Luoghi che visiteremo nei nostri viaggi di gruppo

Luoghi che visiteremo nei nostri viaggi di gruppo

Ecco l'elenco dei luoghi che andremo a visitare durante i nostri viaggi di gruppo organizzati

Il mondo è pieno di luoghi meravigliosi, viaggiando con noi avrai la possibilità di essere guidato in ognuno di essi!

Piccadilly circus Piccadilly circus Piccadilly circus è uno dei più famosi incroci al mondo poiché è il cuore morale della città di Londra ed è situato nel west end londinese.

Il nome Piccadilly Circus deriva dall'antica casa di Robert Baker, al centro dell'incrocio vi è una grande fontana denominata “Shaftesbury Memorial Fountain” è sovrastata da una statua rappresentante Eros. Questo incrocio è famoso per i suoi numerosi display luminosi che sono illuminati sin dall'inizio del Novecento.

Trafalgar square Trafalgar square Travalgar square consiste in una vasta area centrale ornata da un'imponente statua dell'ammiraglio Nelson e da una serie di statue sculture commemorative.

La statua di Horatio Nelson si trova al centro della piazza mentre a nord è ubicata la National Gallery. In tutta la piazza vi sono moltissime statue come i tre busti di ammiragli nel lato settentrionale, la statua di Carlo I a sud  e la statua di Giacomo II davanti alla National Gallery. L'area della piazza si trasformò da sede delle stalle reali a piazza grazie all'architetto John Nash.

Buckingham Palace Buckingham Palace Buckingham Palace era la sede della famiglia reale oggi è il luogo dove si svolgono la maggior parte delle cerimonie pubbliche.

Il palazzo reale inizialmente non era la sede della famiglia reale ma era una residenza di campagna per il duca di Buckingham, successivamente fu venduto a re Giorgio III e da allora divenne la residenza privata della famiglia reale, oggi però non è proprietà privata della regina ma è un bene statale. Il palazzo è aperto al pubblico durante i mesi di Agosto e Settembre ma solo l'ala ovest, un'altra attrattiva del palazzo è il cambio della guardia.

Big Ben Big Ben Il Big Ben è la torre dell'orologio all'angolo nord-ovest del palazzo di Westminster.

Ufficialmente il nome della torre è Elizabeth Tower anche se è conosciuta in tutto il mondo con il nome di Big Ben. In realtà Big Ben è il nome della campana più grande dell'orologio, le campane suonarono per la prima volta il 31 Maggio del 1859 e da allora suonano ogni quarto d'ora. La prima versione della campana venne costruita nel 1856 ma a causa del eccessivo peso, venne ricostruita con il metallo della precedente nel 1858.

Camden Town Camden Town Camden Town è una zona situata nel nord di Londra ed è famosa per i suoi mercati affollati, è frequentata soprattutto da giovani studenti sia inglesi che da oltremare

I mercati sono una delle maggiori attrattive del weekend e vi si possono trovare oggetti di tutti i tipi. Molto particolari sono le facciate dei vari negozi che sono molto decorate. A Camden Town si possono fare gite in barca partendo da Camden Lock.

Tower of london Tower of London Tower of London è un castello storico situato sulla riva nord del Tamigi, ha svolto un ruolo importante nella storia inglese.

Durante la storia è stato utilizzato come arsenale, tesoreria, sede della Royal Mint, ufficio del pubblico registro e sede dei gioielli della Corona inglese, verso la fine del VX secolo il castello fu la prigione dei Principi nella Torre. La Tower of London è una delle attrazioni turistiche più importanti per il paese sin dal periodo elisabettiano, le sue attrazioni principali sono la menagerie reale e l'esposizione delle armature. Durante la Seconda Guerra Mondiale alcune bombe ad alto potenziale distrussero alcuni edifici tranne la White Tower, dopo la fine della guerra venne riparato tutto e venne riaperto al pubblico.

Globe Theatre Globe Theatre Globe Theatre fu l'edifico costruito nel 1599 e fu il teatro dove recitò la compagnia di Shakespeare

Quando si parla di  Globe Theatre ci si riferisce a tre edifici diversi: l'originale distrutto da un incendio nel 1613, quello che fu costruito nel 1614 che venne poi demolito nel 1644, la ricostruzione del 1999. La struttura inizialmente era di legno e a forma ottagonale con un'apertura centrale per far entrare la luce naturale per gli spettacoli che cominciavano di giorno e duravano fino a notte inoltrata. 

Cattedrale di St.Paul Cattedrale di St.Paul La Cattedrale di St.Paul è una delle due chiese anglicane di Londra ed è la seconda per grandezza in Gran Bretagna.

La Cattedrale di St.Paul in epoca tardo romana ma fu ricostruita cinque volte col passare del tempo, la quarta versione è conosciuta con il nome di “Vecchia San Paolo”, durante il XVI secolo andò in decadenza e a causa dell'abolizione dei monasteri gli interni della cattedrale vennero distrutti. L'ultima versione della cattedrale è quella di oggi che venne costruita tra il 1675 e il 1708 grazie all'architetto Chrisopher Wren, la cattedrale è costruita con pietra di Portland.

Greenwich Greenwich Greenwich è famosa per la sua storia marittima e per aver dato il nome al meridiano e al fuso orario omonimi.

Greenwich è diventata una popolare meta turistica nel XVII secolo perciò sono stati costruiti molti edifici come il castello Vanbrugh.
Nella cittadina vi sono molte attrattive come il Cutty Sark, una clipper varata del 1869 che è conservata su un molo asciutto, proseguendo sul lungomare si può vedere il complesso dell'Old Royal Naval College. Nella città si può trovare l'O2 Arena, costruita sulla Penisola di Greenwich, è nota anche come Millennium Dome. Si può vedere l'osservatorio di Greenwich famoso per il fatto che il meridiano fondamentale passa proprio per il centro dell'osservatorio, inizialmente era un semplice osservatorio poi però nel 1884 gli venne affidata la funzione di determinazione della longitudine delle imbarcazioni. 

London Eye London Eye London Eye è anche noto come Millennium Wheel è una ruota panoramica situata sulla riva del Tamigi.

la costruzione della London Eye iniziò nel 1998 e finì il 9 Marzo 2000, è la ruota panoramica più alta d'Europa e offre il punto d'osservazione più alto di Londra. Ogni anno a Capodanno, allo scoccare della mezzanotte, dalla ruota vengono sparati i tradizionali fuochi d'artificio della capitale britannica. La ruota panoramica è illuminata con luci led ed è attualmente sponsorizzata dalla coca-cola difatti il suo nome ufficiale è Coca-Cola London Eye.  
 

Tower Bridge Tower Bridge è il ponte di Londra per eccellenza

 il bellissimo ponte levatoio, costruito in stile neogotico di fronte alla torre di Londra, è uno dei luoghi simbolo della capitale britannica, secondo solo al Big Ben. Il Tower Bridge, che sa di antico, in realtà è relativamente recente: la costruzione del Tower Bridge è iniziata nel 1886 su progetto di Horace Jones e Wolfe Barry ed ha richiesto 8 anni di lavoro. Oggi questo meraviglioso ponte levatoio è ancora funzionante grazie ad un meccanismo elettrico, ma un tempo Tower Bridge era comandato da un ingegnoso motore a vapore rimasto in funzione fino al 1976. Il ponte di Londra collega le due sponde del Tamigi con la torre di Londra da una parte e la HMS Belfast dall’altra. Sicuramente il ponte è tra le prime cose da vedere a Londra, e ovviamente da fotografare. 

Portobello Road Portobello Road Portobello Road è una strada di Londra situata nel quartiere Notting Hill nella parte occidentale della città.

La via deve la sua celebrità al mercato che vi si tiene quotidianamente e che attira numerosissimi turisti, particolarmente il sabato quando vi prendono parte molti espositori di antiquariato. Portobello Road, prima del 1740 era conosciuta con i nomi di Green’s Lane o Turnpike Lane ed era un serpeggiante percorso di paese che conduceva da Kensington Gravel Pits, in quella che è ora Notting Hill Gate, fino a Kensal Green, a nord. Portobello Road Market è uno dei mercati più famosi al mondo, il mercato c’è tutti i giorni della settimana. Anche Portobello Road è sicuramente tra le prime cose da vedere a Londra, e ovviamente da fotografare.

Westminster Abbey Westminster Abbey Westminster Abbey è un’attrazione imperdibile e uno degli edifici più importanti nella storia britannica.

Questa bella chiesa gotica fa parte del Patrimonio Mondiale dell’Unesco ed è amatissima da molti visitatori di Londra. Fin dall’ incoronazione di Guglielmo il Conquistatore, avvenuta nel 1066, l’abbazia di Westminister è stata la chiesa di incoronazione della nazione. Molti re e regine, tra cui l’attuale regina Elisabetta II, sono stati incoronati sul trono di re Edoardo. Oltre alla sua ricchissima storia, Westminster Abbey è un edificio di straordinaria bellezza e la facciata offre ai visitatori l’opportunità di scattare magnifiche foto. 

Grand Teton Grand Teton E' la più alta montagna del parco nazionale del Grand Teton, in Wyoming, ed è destinazione classica dell’alpinismo americano.

Non molti sanno che per arrivare a Yellowstone da sud si deve attraversare un altro splendido parco nazionale, il Grand Teton.  Il Grand Teton National Park si presenta al visitatore con visioni grandiose e forte di un sistema di sentieri da fare invidia. La zona meridionale è dominata dal massiccio del Grand Teton, con i 3 picchi principali (Grand Teton, Middle Teton e South Teton) di quasi 4000 metri, che si appoggia maestoso sulla Jackson Hole, la vasta e piatta vallata verde attraversata dallo Snake River. Il Grand Teton, con un’altitudine di 4.199 m, è la vetta più alta della catena montuosa del Testo Range e la seconda montagna più alta dello Stato del Wyoming.  L’abbondanza di acqua e di vegetazione rendono la regione un habitat naturale perfetto per alci, verdi, orsi e uccelli di ogni genere.

Yellowstone National Park Yellowstone National Park Si trova nell’estremo settore nord-occidentale dello stato del Wyoming e sconfina, per un piccolo tratto negli stati del Montana e dell’Idaho.

Il nome Yellowstone deriva dai fenomeni vulcanici attivi e la pietra gialla probabilmente deriva dallo zolfo presente in zona.
E’ nucleo centrale del Great Yellowstone Ecosystem, uno dei più grandi ecosistemi intatti della zona temperata rimasto sulla Terra, oltre ad essere il più antico parco nazionale del mondo e la più grande riserva naturale degli USA e dal 1978 è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. 
All’interno del parco dello Yellowstone vi sono molti fenomeni vulcanici come quelli dei geyser, il più famoso è l’Old Faithful Geyser. La fauna è molto ricca, vi sono bisonti che sono uno dei simboli del parco, lupi grigi che hanno il dominio di cacciatori, i grizzly e gli Wapiti.

Grand Prisamtic Spring Grand Prismatic Spring E' la più grande sorgente calda dello Yellowstone, ed è considerata la terza più grande del mondo, battuta solamente da quelle neozelandesi.

La Grand Prismatic Spring fu battezzata così durante la spedizione Hayden del 1871, a causa del suo arcobaleno di colori particolarmente suggestivi. I colori variano dal blu profondo del centro al blu pallido, al verde delle alghe per il bordo superficiale, mentre al di fuori del cerchio una banda di colore giallo sfuma nell’arancione. Ma a cosa è dovuta la sua particolare colorazione che sembra riprodurre quella di un arcobaleno? Questo spettacolo è dovuto sostanzialmente alla presenza batteri nell’acqua. Questi organismi viventi termofili nascono solo a temperature molto alte e si moltiplicano lungo il bordo della sorgente d’acqua, producendo dei pigmenti colorati che danno appunto origine alla peculiare colorazione alla zona.

Grizzly Grizzly Chiamato anche orso grigio, è una delle più note e diffuse sottospecie dell’orso bruno.

Il grizzly è il più famoso orso nordamericano, e il secondo più diffuso sul continente, dopo l’orso nero Baribal. L’habitat tipico del grizzly sono le grandi foreste di conifere delle zone montuose, ma può spingersi fino alle grandi praterie boscose delle zone centrali degli USA.
Un tempo, quest’orso occupava un vastissimo territorio, che andava dal Canada centrale fino al Messico settentrionale. Con la caccia spiegata effettuata dell’uomo però, la specie si è notevolmente ridotta di numero, ed oggi è diffusa principalmente nel Wyoming nordoccidentale, in particolare nel famoso parco di Yellowstone.

Salt Lake City Salt Lake City E' la capitale e la città più popolosa dello stato dello Utah, essa prende il nome dal Great Salt Lake che si trova immediatamente a nord-ovest della città.

La città è stata fondata nel 1847 da Brigham Young, Isaac Morley, George Washington Bradley e altri seguaci mormoni, che hanno ampiamente irrigato e coltivato l’arida valle. Sebbene Salt Lake City sia ancora sede del quartier generale della Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni, meno della metà della popolazione di Salt Lake City sono membri della chiesa mormone.
Dato il grande spazio disponibile, le strade ed i quartieri sono molto ampi, spostarsi a piedi è difficoltoso, e nonostante il non eccessivo numero di abitanti, la città è molto estesa. L'area urbana è sviluppata con un tipico piano regolatore a griglia in una vasta pianura nelle Montagne Rocciose. A Salt Lake City si può visitare lo Utah Museum of Fine Arts, dove si può ammirare l’opera di Filippo LIppi, la “Madonna col Bambino”.

Arches National Park Arches National Park E' un’area naturale protetta degli Stati Uniti che conserva oltre 2000 archi naturali di arenaria.

E' un’area naturale protetta degli Stati Uniti che conserva oltre 2000 archi naturali di arenaria, includendo il Delicate Arch oltre ad una varietà di formazioni geologiche uniche. Il parco nazionale di Arches si trova nei pressi di Moab, Utah, copre una superficie di 309 km². Dal 1970, 42 archi sono crollati a causa dell’erosione. Sebbene in apparenza il parco non sembri abitato da animali, molte specie di uccelli, lucertole e roditori sono frequenti al suo interno. Gli arbusti più comuni all'interno del parco sono il Tè dei Mormoni, contiene efedrina e veniva usato per decongestionare il naso o come uno stimolante in alternativa alla caffeina.

Monument Valley Monument Valley E' un pianoro di origine fluviale collocato al confine tra Utah e Arizona.

La Monument Valley è caratterizzata da "testimoni di erosione", ovvero guglie rocciose celebri in tutto il mondo come icona del West. Le guide sono fornite unicamente dalle popolazioni di indiani Navajo che hanno guadagnato quelle terre e si possono trovare delle zone per dormire con roulotte e camper sempre gestite dagli indiani. La zona fa parte della Navajo Nation Reservation ed è un Tribal Park con ingresso a pagamento. Il territorio è prevalentemente pianeggiante ad eccezione del fatto che la pianura è cosparsa da una sorta di guglie, dette butte o mesas a seconda della loro conformazione. Di base il tour della Monument Valley consiste in 11 view points corrispondenti sostanzialmente ad altrettante formazioni rocciose. Passeremo per i famosissimi Mittens e Merrick Butte per poi ammirare il John Ford's Point e altre bellissimi viste della Momument. La vista preferita è probabilmente quella che si gode dal view point di The Hub, guardando però in direzione del Thunderbird Mesa.

Jackson Hole Jackson Hole La Jackson Hole è una valle piatta, lunga 60 miglia e larga 15, ai piedi dei Monti Teton, sulle Montagne Rocciose, nel nord-ovest del Wyoming.

La valle è lunga circa 55 miglia (89 km) e larga 13 miglia (21 km), il centro abitato principale è la cittadina di Jackson. Nella Jackson Hole ha sede il National Museum of Wildlife Art, presso il National Elk Refuge. Nei mesi da giugno ad agosto nel parco del Grand Teton si svolge un festival musicale, mentre a settembre si tiene il Jackson Hole Fall Arts Festival. L'ambiente ricorda il vecchio west, infatti numerosi i films western ad essere stati ambientati nella zona. D’inverno si trasforma in importantissima località sciistica. Nel ventesimo secolo, infatti, Jackson Hole ha ospitato diverse gare di Coppa del Mondo di sci alpino. Nelle vicinanze si trovano i parchi di Yellowstone (entrata Sud) e del Grand Teton

Funivia del Grand Teton Aerial Tram Funivia del Grand Teton Aerial Tram Una funivia sale rapidamente coprendo un dislivello di oltre 1200 m in 9 minuti fino all'orlo di Rendezvous Peak, a 3200 m nell'area sciistica di Jackson Hole.

Nella valle della Jackson Hole, a Teton Village c'è la possibilità di fare una corsa sul famosa funivia Aerial Tram del Grand Teton fino alla cima del Rendezvous Mountain . Questa indimenticabile corsa porta i passeggeri ad un incredibile quota di 1262 metri, per una vista mozzafiato a 360 gradi sul Teton e sul Parco Nazionale circostante. Durante il viaggio in funivia dell'Aerial Tram, i passeggeri sorvolano la foresta e spesso intravedono la fauna locale, tra cui orsi, alci, aquile, cervi muli e altro ancora. Il tram attuale è il secondo tram del suo genere. Nel 2006, dopo quarant'anni di servizio, è iniziata la costruzione della nuova versione più grande e più elegante, che attualmente funziona oggi. L'Aerial Tram originale conteneva 52 persone e impiegava 10,5 minuti per raggiungere la vetta, mentre il nuovo tram contiene un massimo di 100 persone e impiega circa 9 minuti per arrivare in cima. L'Aerial Tram al Grand Teton è un must per qualsiasi visitatore del Grand Teton National Park ed è il modo migliore per vivere appieno la grandiosità delle montagne.

Old Faithful Old Faithful Nel parco di Yellowstone si trova uno dei geyser più famosi al mondo, noto con il nome di Old Faithful (Vecchio Fedele).

Il nome "Old Faithful", traducibile come "Vecchio Fedele", gli fu assegnato nel 1870 dalla spedizione Washburn-Langford-Doane, e fu il primo geyser del parco a ricevere un nome. I suoi getti arrivano a sparare acqua bollente per un'altezza tra i 30 e i 55 metri con un volume d'acqua variabile tra 14.000 e 32.000 litri.
Le sue eruzioni durano dal minuto e mezzo fino ai cinque minuti ma ciò che sorprende è la prevedibilità dell'intervallo di tempo tra un'eruzione e la successiva: il geyser erutta 65 minuti dopo un'eruzione durata meno di 2 minuti e mezzo o 92 minuti dopo un'eruzione di durata maggiore dei 2 minuti e mezzo. L'Old Faithful è fedele al suo nome proprio per la sua puntualità.

Mammoth Hot Springs Mammoth Hot Springs Le terrazze di Mammoth Hot Springs si sono formate grazie allo scioglimento del calcare.

Mammoth Hot Springs è un grande complesso di sorgenti termali su una collina di travertino nello Yellowstone National Park. È stato creato nel corso di migliaia di anni grazie allo scioglimento del calcare, che si deposita sul fondo formando un sottile strato di travertino. Sebbene queste sorgenti si trovino al di fuori del confine della caldera , la loro energia è stata attribuita allo stesso sistema magmatico che alimenta altre aree geotermiche dello Yellowstone. La caratteristica più famosa delle sorgenti di Mammoth Hot Springs è che durante la stagione estiva le terrazze sono principalmente asciutte, pertanto questo fenomeno è visibile in poche parti limitate dell'intera area, che si presenta prevalentemente secca come un'immensa montagna bruciata. Grazie all'azione dei batteri, le Mammoth Hot Springs assumono colorazioni sorprendenti e spettacolari creando un paesaggio in continua trasformazione.

Lamar Valley Lamar Valley Situato nell'angolo nord-est del parco, la Lamar Valley, lungo il fiume Lamar, è spesso chiamata la "Serengeti d'America" per l'avvistamento di grandi animali

Tra gli abitanti più famosi della Lamar Valley ci sono i branchi di lupi della Junction Butte and Lamar Canyon; gli appassionati di lupi si riuniscono con binocoli e cannocchiali quasi tutti i giorni sperando di vedere questi canini impressionanti in azione. Oltre ai lupi, altri animali che vagano per la Lamar Valley sono branchi di bisonti , pronghorn, tassi, grizzly , aquile calve , falchi pescatori, cervi e coyote. Molti pulmini fiancheggiano la strada, quindi tieni gli occhi aperti e parcheggia nel punto più vicino e cerca di avvistare la fauna selvatica.

Horseshoe Bend Horseshoe Bend E' meandro del fiume Colorado, è situato a pochi chilometri da Page, Arizona.

L’Horseshoe Bend è profondo circa 300 metri, a forma di U ed è possibile ammiroarlo dall’alto dei ripidi pendii dopo una breve camminata su un sentiero che parte dalla U.S. Route 89. Vista la peculiare forma, prende il nome di ferro di cavallo, i colori dell’acqua vanno dal blu al verde. 

Antelope Canyon Antelope Canyon E' lo slot canyon più visitato degli Stati Uniti sud occidentali, Si trova sulla terra Navajo vicino a Page, Arizona.

L'Antelope Canyon consiste di due formazioni separate, chiamate Antelope Canyon superiore e Antelope Canyon inferiore. I due tratti sono separati dalla strada 98.  L'Antelope Canyon si è formato nel corso di milioni di anni a causa dell'erosione dell'arenaria da parte dell'acqua e del vento. Il rift che ha generato i due canyon, nel suo percorso verso il lago Powell, trova per primo uno sbarramento costituito da una formazione di arenaria posta trasversalmente al suo percorso. Entrambi i tratti dell'Antelope Canyon possono essere soggetti a inondazioni improvvise dette “flash flood”.

Grand Canyon Grand Canyon Il Grand Canyon è un’immensa gola creata dal fiume Colorado nell’Arizona settentrionale.

Il Grand Canyon è lungo 446 chilometrici circa, profondo fino a 1.857 metri e con una larghezza variabile dai 500 ai 29 chilometri. Per la maggior parte è incluso nel parco nazionale del Grand Canyon, uno dei primi parchi degli USA. L'innalzamento dell'Altopiano del Colorado è irregolare: il confine settentrionale del Grand Canyon risulta più alto di circa 300 metri rispetto a quello meridionale. Il fatto che il fiume scorra più vicino al margine meridionale del Canyon è dovuto a quest'innalzamento asimmetrico del terreno.

Bryce Canyon Bryce Canyon Il Bryce Canyon è un piccolo parco nazionale situato nel sud-ovest degli USA, nello stato dello Utah.

L’area comprende il celebre Bryce Canyon che, nonostante il nome, non è propriamente un canyon ma un enorme anfiteatro originatosi dall’erosione del settore orientrale dell’Altopiano di Paunsaugunt. Il Bryce Canyon è famoso per i suoi pinnacoli, gli hoodoos, prodotti dall’erosione delle rocce sedimentarie fluviali e lacustri, erosione dovuta all’azione dell’acqua, vento e ghiaccio. Le rocce hanno un’intensa colorazione che varia dal rosso, all’arancio al bianco. L’area venne proclamata monumento nazionale nel 1924 e istituito come Parco Nazionale del Bryce Canyon nel 1928, prende il suo nome da Ebenezer Bryce che si insediò in questa zona.

Zion National Park Zion National Park Il Zion National Park è situato nel sud-ovest degli USA, nello stato dello Utah.

Il Zion National Park ha una superficie di  593 km² e un’altitudine che varia dai 1.128 m. Cuore del parco è il canyon di Zion, una gola scavata dal ramo settentrionale del Virgin River. Nel 1909, al fine di proteggere  il canyon, venne istituito il Monumento nazionale Mukuntuweap, trasformato nel parco nazionale di Zion nel 1919. 
Il Zion National Park protegge un ambiente unico dove si incontrano imponenti formazioni rocciose e profonde gole incise e modellate dalla forza delle acque del Virgin River e dei suoi affluenti. Il nome Zion, adottato ufficialmente per designare il canyon nel 1918, viene fatto risalire a Isaac Behunin, uno dei primi coloni mormoni insediatosi nel canyon nel 1863, il quale riteneva di aver trovato in quel luogo la Sion descritta dal profeta Isaia nella Bibbia.

Las Vegas Las Vegas Las Vegas, una sorta di paese dei balocchi e parco divertimenti aperto 24 ore su 24, ha circa 580 mila abitanti e si trova nello stato del Nevada.

Las Vegas: maggiormente conosciuta per la sua Strip e il gioco d'azzardo. La "Strip" è ufficialmente chiamata con il nome di Las Vegas Boulevard South ed è una strada che si estende sui due comuni di Paradise e Winchester, sobborghi di Las Vegas, in Nevada, e che è nota per la grande concentrazione di hotel e casinò.
19 dei 25 hotel più grandi del mondo come numero di stanze si trovano nella Strip: sono 65 000 le stanza totali a disposizione dei turisti. Sulla Las Vegas Strip vi è il Venetian che si trova nel luogo dove sorgeva un tempo il vecchio hotel Sands, e si ispira alla città di Venezia. E’ il più grande hotel con 5 stelle degli Stati Uniti d’America, di proprietà della Las Vegas Sands Corporation, questo hotel costituisce il più grande complesso alberghiero del mondo, con ben 7.128 stanze. La città di Las Vegas si è guadagnata, con il tempo, il soprannome di Sin City, ovvero città del peccato, in virtù del fatto che a Las Vegas il gioco d’azzardo è legalizzato, gli alcolici sono disponibili a qualsiasi ora del giorno e inoltre vi sono spettacoli per adulti. La prostituzione, tuttavia, è illegale.
 

Tokyo Tokyo Tokyo è indubbiamente la metropoli più affascinante dell’Asia.

L’area metropolitana di Tokyo ospita un quarto della popolazione giapponese, 12 milioni di anime che vivono ai confini della città. Il Palazzo Imperiale, che una volta era il Castello di Edo, è ancora protetto dai profondi fossati scavati originariamente. Delle splendide porte e delle antiche torri di guardia punteggiano le mura a intervalli regolari.

Mercato del pesce di Tsukiji Mercato del pesce di Tsukiji Ci sono molti luoghi in cui scoprire la straordinaria varietà della cucina giapponese a Tokyo.

Ma il mercato del pesce di Tsukiji, sempre in movimento, è il luogo più straordinario. Ci sono 450 varietà di pesce e diversi frutti di mare e crostacei venduti da commercianti all’ingrosso.

Quartiere di Akihabara Eletric Town Akihabara Eletric Town Akihabara: una zona di Tokyo dedicata ai giochi, ai manga e alla cultura delle anime, oltre che per ammirare le ultimissime novità tecnologiche.

Akihabara Electric Town è il quartiere dei negozi di elettronica per eccellenza. Anche se non avete in programma acquisti, tra le tappe del vostro viaggio a Tokyo non può mancare Akihabara, dove le vetrine espongono gli ultimi ritrovati tecnologici e i prodotti elettronici che avranno poi successo nei mercati di tutto il mondo. Oltre ai gadget più innovativi, questo distretto dal carattere vi stupirà anche per le sale gioco e i negozi che vendono manga appassionanti, tanto amati dai lettori di tutte le età.

Asakusa e tempio di Sensō-Ji Asakusa e tempio di Sensō-Ji Il quartiere di Asakusa, sviluppato lungo il fiume Sumida-gawa, vi farà rivivere l’atmosfera della Tokyo in cui è ancora vivo "lo spirito dell'antica Edo".

Il suo punto centrale è il Tempio di Senso-ji o di Asakusa Kannon e la via dello shopping che conduce alla "Nakamise-dori", dove i turisti troveranno numerosi negozi che vendono kimoni e altri oggetti tradizionali.

Tempio di Meiji Jingu Tempio di Meiji Jingu Immerso in un grande parco con alberi provenienti da tutto il Giappone, il tempio Meiji Jingu è dedicato a un imperatore molto amato.

Meiji Jingu è probabilmente il tempio più famoso di Tokyo ed è dedicato all'imperatore Meiji, il primo sovrano giapponese dopo che fu rovesciato lo shogunato Tokugawa. Sede di numerose manifestazioni, matrimoni ed eventi in ogni periodo dell'anno, questo luogo emana serenità ed è immerso in un'atmosfera idilliaca nonostante sia frequentato da molti visitatori locali e da turisti.

Palazzo Imperiale Himeji di Tokyo Palazzo Imperiale Himeji di Tokyo Il Palazzo Imperiale Himeji, anticamente denominato castello di Edo, è ancora oggi circondato dal fossato originale.

Porte imponenti e antiche torri di guardia appaiono sul muro di cinta a intervalli regolari del Palazzo Imperiale Himeji di Tokyo. Il Nijubashi, un elegante ponte a due archi conduce all’ingresso principale aperto al pubblico in alcune occasioni. 

Shibuya Shibuya Shibuya è la culla della cultura pop giapponese.

In questo quartiere vivace di Shibuya con molti negozi, librerie, caffè e bar, ristoranti, cinema, sale da concerto, sale giochi, che costituisce il punto d’incontro della gioventù Tokyota, la parola d’ordine è "divertimento". Poco distante, il parco di Yoyogi e i suoi dintorni sono il punto di ritrovo dei giovani "modaioli" che si radunano per vedere ed essere visti. Tra i due, la via Koen-dori è la più familiare con i suoi grandi magazzini e i suoi negozi di moda. 

Shinjuku Shinjuku Shinjuku è uno dei 23 quartieri speciali che operano come singole municipalità all'interno della prefettura di Tokyo.

La sua composizione eclettica del quartiere di Shinjuku include dimore storiche delle geisha, una prestigiosa zona universitaria, eleganti quartieri residenziali, un'ampia comunità gay, cittadini internazionali e numerosi ristoranti e bar.

Kyoto Kyoto Kyoto, sull'isola giapponese di Honshu, è un importante centro religioso e politico dall'VIII secolo.

Un tempo capitale del Giappone, mantiene molti dei templi e dei palazzi eretti in quel periodo. Un viaggio a Kyoto può essere un passo indietro nel tempo all'epoca dell'Impero nipponico, grazie a numerosi siti dichiarati patrimonio dell'UNESCO, come il Tempio di Kiyomizu.
 

Tempio di Kiyomizu-dera di Kyoto Tempio di Kiyomizu-dera di Kyoto Costruito interamente senza l'uso di chiodi e su alti pilastri, questo tempio è stato dichiarato patrimonio dell'UNESCO per la sua bellezza e la sua storia.

Incastonato sul monte Otowa, a est del centro di Kyōto, il tempio buddista di Kiyomizu è una delle principali attrazioni della città e attira ogni anno milioni di visitatori. Gli edifici odierni del tempio risalgono al XV e XVII secolo, ma il tempio fu costruito nel 778.

Quartiere di Saga - Arashiyama Quartiere di Saga - Arashiyama Durante il periodo Heian (794-1192), Arashiyama fu la destinazione preferita dalla corte imperiale per quanto riguardava le passeggiate.

Il paesaggio di Arashiyama conserva tracce di quell’epoca e, tutt’oggi, si può passeggiare in una foresta di bambù, ammirare i ciliegi in fiore in primavera o gli aceri rossi in autunno, partecipare alla festa della luna piena... Per provare delle sensazioni forti, è anche possibile navigare sulle rapide del fiume Hozu.

Quartiere di Higashiyama Quartiere di Higashiyama La parte orientale della città è chiamata Higashiyama, "la montagna dell’Est", dal nome della montagna alla quale il quartiere si appoggia.

Dal XIV secolo, numerosi templi, santuari o ville della nobiltà sono stati costruiti qui, dando al quartiere di Higashiyama una vitalità speciale in materia di architettura, giardini o belle arti. Questa tradizione continua ancora oggi, attirando visitatori da tutto il mondo.

Gion Gion Gion è uno storico distretto di Kyoto noto perché legato alla cultura delle geishe e ricco di sale da tè, negozi e ristoranti tradizionali.

Situato tra il Santuario di Yasaka e il fiume Kamo, Gion è caratterizzato da storiche sale da tè, molte delle quali sono state trasformate in boutique e ristoranti di qualità. Visitate il quartiere durante il giorno per acquistare dolci tradizionali e souvenir fatti a mano o esplorate la zona di sera per scoprire il misterioso mondo delle geishe.

Il Tempio di Tenryu-ji Il Tempio di Tenryu-ji Costruito nel XIV secolo, il Tempio di Tenryu-ji è conosciuto soprattutto per il suo giardino.

Progettato per calmare lo spirito, secondo i principi dello Zen, il centro è un laghetto attorno al quale sono disposte diverse specie di alberi e di rocce che riproducono un paesaggio naturale. Le colline di Arashiyama, sullo sfondo, sembrano in tal modo il prolungamento del giardino. Questa struttura ispirò in seguito numerosi celebri giardini. 

Foresta di Bamboo nei dintorni di Kyoto Foresta di Bambù vicino a Kyoto Un luogo tranquillo, fatto di lunghi sentieri dove passeggiare in solitaria, o farsi trasportare su un risciò.

L’idea è quella di una fitto bosco i cui alberi protendono verso il cielo. Una passeggiata rilassante o romantica, resa ancora più magica dal suono che il vento provoca passando attraverso le canne di bambù.  Una musica della natura indicata dal Governo come uno dei “Cento suoni del Giappone da preservare”. 

Santuario di Fushimi Inari Taisha Santuario di Fushimi Inari Taisha Il santuario ai piedi del monte Inari è dedicato alla dea del riso e della prosperità. Migliaia di torii rossi adornano una rete di bellissimi sentieri.

Fushimi Inari, fondato nel 711, è il principale tra i 40.000 santuari dedicati in Giappone a Inari, divinità del riso e della prosperità. I devoti giungono qui per chiedere ricchezza e successo negli affari, mentre i viaggiatori desiderano godere la bellezza della zona e saperne di più sulla storia del luogo.

nara Nara Nara, 42 km a sud di Kyoto, antica capitale del Giappone, è ricordata anche come culla dell’arte, della letteratura e della cultura giapponese.

Nara è stata capitale del Giappone dal 710 dal 784. In questa città fiorirono le arti, l’artigianato e la letteratura. È anche qui che però il buddismo giapponese si è evoluto, sostenuto dagli imperatori successivi. Camminare per le strade tranquille e il Parco di Nara con i suoi magnifici templi equivale a ripercorrere le pagine della storia.

Osaka Osaka Osaka, terza città del Giappone, è un mix di cultura tradizionale e moderna, dai templi agli anime. Offre cucina, moda e divertimento per tutta la famiglia.

La città di Osaka non è tuttavia un semplice punto di passaggio e offre molte attrazioni: visitate ad esempio la zona settentrionale di Kita per fare shopping nel quartiere commerciale, oppure raggiungete il quartiere dei divertimenti, Minami, passando per Midōsuji, la strada principale. dei ciliegi in fiore che la città vi potrà offrire.

Castello di Osaka Castello di Osaka Scoprite i siti simbolo dell'affascinante storia giapponese con una tappa nell'antico Castello di Osaka.

Questo romantico complesso è uno degli scorci più noti della città. È suddiviso su più livelli ed è stato eretto nel XVI secolo su un terrapieno fortificato di 106 ettari. Costruito nel 1583 per volere di Toyotomi Hideyoshi, fu determinante nella vittoria del clan Toyotomi durante l'assedio di Osaka del XVII secolo, poiché fu grazie ai suoi contrafforti che la città riuscì a respingere l'attacco sferrato da oltre 200.000 soldati.

Namba - Dotonbori Street Namba - Dotonbori Street Scoprite le insegne al neon di questa zona commerciale e turistica di Osaka, che prende il nome dall’adiacente canale.

Con numerosi locali notturni, bar e ristoranti, un viaggio a NambaDotonbori sono la scelta ideale per chi vuole divertirsi a Osaka. Le insegne colorate del quartiere, che adornano una strada che si snoda lungo il canale di Dotonbori, segnalano svariati negozi, attrazioni e un gran numero di ottimi ristoranti. Dotonbori fu costruito dall’imprenditore locale Yasui Doton nel 1612. Nel secolo successivo, la zona divenne un centro per l'intrattenimento e vennero aperti numerosi teatri Kabuki e Bunraku, che proponevano le correnti teatrali locali. Ancora oggi, sebbene siano passati più di 400 anni, è possibile assistere a spettacoli ispirati alle antiche tradizioni.

Castel del monte Castel del monte Castel del monte è una fortezza del XVIII secolo fatta costruire dall’imperatore del Sacro Romano Federico II nell’altopiano delle Murge occidentali in Puglia.

 Castel del monte è’ stato inserito nell’elenco dei monumenti nazionali italiani nel 1936 e in quello dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1996. L’ edificio è a pianta ottagonale e a ogni spigolo si innesta una torretta a sua volta   ottagonale, al suo interno vi è una corte che a sua volta ha i lati ottagonali.
 Lo spazio interno è suddiviso in due piani, rialzati rispetto al piazzale antistante. Le stanze trapezoidali, sono divise da muri che congiungono gli spigoli dell’ottagono interno e gli spigoli di quello esterno, dove si impostano le omologhe   torri. 
 A causa di forti simbolismi di cui è intrisa, è stata ipotizzato che la costruzione potesse essere una sorta di tempio, o forse una sorta di tempio del sapere, in cui dedicarsi allo studio delle scienze.
 E’ un’opera architettonica grandiosa, sintesi di raffinate conoscenze matematiche, geometriche ed astronomiche.

Parco nazionale dell'alta Murgia Parco nazionale dell'alta Murgia Il Parco nazionale dell'alta Murgia, , istituto nel 2004, è un’area naturale protetta situata in Puglia, nelle province di Bari e di Barletta-Anni-Trani.

Il Parco nazionale dell'alta Murgia, coincide con una parte della più estesa Zona di Protezione Speciale istituito per proteggere la Steppa a Graminacee, habitat del Falco Grillaio.
Tra le principali attrazioni del parco va annoverato Castel del Monte, uno dei più famosi castelli dell’intero meridione italiano e patrimonio dell’umanità.
Altre attrazioni sono : il castello svevo di Gravina in Puglia, il museo erbario di Ruvo di Puglia, la pineta Galietti di Santeramo in  Colle.
La vegetazione dell’Alta Murgia cambia a seconda della zona, quest’habitat è un susseguirsi di formazioni rocciose, fitti boschi e vaste distese steariche. Nelle praterie rocciose si può trovare il cipresso ed il pino silvestre, oltre ad aree più o meno estese di querceto. 
Nel parco nazionale alberga una buona varietà di fauna, soprattutto di piccole e medie dimensioni, che possono trovare una discreta gamma di alimenti in questo singolare e vasto ambiente. In passato era nota la presenza di lupi, generalmente proveniente dall’Abruzzo o dalla vicina Lucania in cerca di greggi per sfamarsi, che in seguito al drastico aumento del numero di cinghiali hanno ricominciato a riaffacciarsi nel parco come attestano le documentazioni fotografiche. 

Matera Matera Matera è un comune, capoluogo dell’omonima provincia e seconda città della Basilicata per popolazione.

Nota con gli appellativi di “Città dei Sassi” e “Città Sotterranea”, è conosciuta per gli storici rioni Sassi, che fanno di Matera una delle città ancora abitate più antiche al mondo. I Sassi sono stati riconosciuti il 9 dicembre 1993 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, primo sito dell’Italia meridionale a ricevere tale riconoscimento.
Matera è nota per i Sassi, scavati e costruiti a ridosso della Gravina di Matera, una profonda gola che divide il territorio in due, rioni che costituiscono la parte antica della città, si distendono in due vallette, che guardano ad est. 
La cattedrale, in stile romanico pugliese, fu costruita nel XIII secolo sullo sperone più alto della Civita che divide i due Sassi sull’area dell’antico monastero benedettino di Sant’Eustachio, uno dei due santi protettori della città. All’esterno sono da notare il rosone a sedici raggi ed il campanile alto 52  metri; all’interno, degni di nota un affresco bizantino della Madonna della Bruna, un presepe cinquecentesco ed un affresco raffigurante il Giudizio finale. 
Palazzo Lanfranchi, monumento seicentesco fatto costruire da Frate Francesco da Copertino per ordine del Vescovo Vincenzo Lanfranchi tra il 1668 e il 1672, che originariamente ha ospitato il Seminario diocesano. Ospita i locali del Museo nazionale d’arte medievale e moderna della Basilicata e gli uffici della Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici della Basilicata. 

Melfi Melfi Melfi è un comune della provincia di Potenza, in Basilicata.

Costituita da un centro storico di aspetto complessivamente medievale, la Melfi è diventata un importante centro industriale ed è sede di un gran numero di imprese. Il nome Melfi deriva dal piccolo fiume Melpes, citato dallo scrittore naturalista latino Plinio il Vecchio. Nella città vi è la cattedrale di Santa Maria Assunta, progettata da Noslo di Remerio. Iniziò ad essere costruita nel 1076 per volere di Roberto il Guiscardo, sebbene le fonti attestano la data d’inizio nel 1153, sotto l’ordine di Guglielmo I di Sicilia. Del suo passato normanno vi è rimasto poco per via dei terremoti e dei ripetuti restauri che hanno reso il suo attuale aspetto prettamente barocco, a eccezione del campanile, il quale conserva ancora uno stile romanico normanno. 
Un edificio molto importante è il castello di Melfi, è stato edificato ed è uno dei più noti della Basilicata. Il castello presenta una forma architettonica multi stilistica, sebbene abbia conservato il suo aspetto medievale, è composto da 10 torri di cui 7 rettangolari e 3 pentagonali. L’edificio è formato da 4 ingressi di cui solo uno è ancora agibile, l’interno ha l’aspetto di un palazzo baronale anche se conserva ancora alcuni tratti strutturali in stile normanno-svevo. 

Castello di Lagopesole Castello di Lagopesole Il Castello di Lagopesole ​è un castello medievale situato su una montagnetta alla quota di 820 m posta sullo spartiacque tra i fiumi Ofanto e Bradano

Il castello sorge nel borgo di Lagopesole che, aprendosi a ventaglio sul fianco rivolto a sud della suddetta collina, fa parte del comune di Avigliano, in provincia di Potenza.
Il castello di Lagopesole ha una pianta rettangolare, presenta due cortili: il minore, di epoca altonormanna, conserva al centro un mastio. La torre è caratterizzata da una muratura bugnata nella parte superiore, fatto tipico per l’architettura sveva. Il cortile maggiore include una vasta cisterna ed una grande cappella. 

Castelmezzano Castelmezzano Castelmezzano è un comune della provincia di Potenza in Basilicata.

Il territorio di Castelmezzano, assieme a quello dei comuni vicini fora il Parco delle Dolomiti Lucane. Sorge a 750 m sul livello del mare, nel cuore delle Dolomiti Lucane poco distante da Parco Naturale di Gallipoli Cognato. Ta le architetture religiose più importanti vi è la chiesa madre di Santa Maria dell’Olmo, la data della sua edificazione è incerta e nel corso dei secoli subì molte modifiche. Dal 1853 vengono attuati dei lavori di consolidamento ma una terremoto avvenuto nel 1857, danneggiò l’edificio. Tuttavia i lavori proseguirono e la chiesa subì un massiccio intervento di riparazione e riedificazione. L’edificio conserva opere come le statue di “Santa Maria dell’Olmo”, della “Madonna col bambino”, della “Madonna del Bosco-Regina Pura” e della “Madonna dell’Ascensione”. Vi sono anche tre quadri che arricchiscono l’interno. 
Un’ attività molto particolare è il Volo dell’Angelo che si svolge nel periodo estivo, legati da un’apposita imbracatura ed agganciati ad un robusto cavo d’acciaio, si parte sospesi in aria da Castelmezzano per arrivare a Pietrapertosa a duna velocità di 120 km/h.

Pietrapertosa Pietrapertosa Pietrapertosa ​è un comune in provincia di Potenza, posto all’altitudine media di 1.088 m, è il comune più alto della Basilicata.

Pietrapertosa fa parte del club I borghi più belli d’Italia, che comprende quasi 200 località in tutta la penisola. Il paese è costruito interamente sulla nuda roccia, quasi incastrato in essa, sfruttandone ogni piccolo anfratto. Pietrapertosa si snoda fino all’antico castello risalente all’epoca della dominazione romana. 
L’edificio più importante è sicuramente il Castello Normanno-Svevo, complesso fortificato che risale all’epoca romana e che divenne importante all’epoca dei normanni nel IX secolo. E’ situato sulla cima della roccia cui si aggrappa la parte alta dell’abitato. Fu abbandonato nel XVII secolo e ridotto in stato di rudere, il castello è stato recentemente sistemato con scavi che hanno riportato alla luce locali di servizio ed importanti reperti archeologici che per tanto tempo sono rimasti coperti dai detriti.

Altamura Altamura Altamura è un comune italiano della città metropolitana di Bari in Puglia.

Altamura è famosa per il suo pane DOP, tipico nella sua forma. Sono famosi anche l’Uomo di Altamura, scheletro di Homo neanderthalensis, e la cava dei dinosauri, giacimento risalente al Gretacico con impronte di dinosauri. L’edificio più importante è il Duomo di Altamura, chiamato anche Cattedrale di Santa Maria Assunta, fu fondato per volere di Federico II di Svevia. Opere settecentesche sono la loggeta tra i due campanili con le statue della Vergine tra i SS. Pietro e Paolo, le terminazioni delle torri campanarie e il rivestimento interno in marmo . In evidenza i due leoni porta-colonnine ritoccati da un artista di Andria.

Basilica di San Nicola Basilica di San Nicola La Basilica di San Nicola ​è situata nel cuore della città vecchia di Bari, è uno degli esempi più significativi di architettura del romanico pugliese.

Nella basilica di San Nicola vi sono varie opere come, il monumento di Bona Sforza, regina di Polonia, di scultori del tardo Cinquecento. Vi sono altre opere incorporate con gli oggetti della chiesa come gli altari. 
La basilica di San Nicola rappresenta uno dei pochi luoghi frequentati contestualmente da fedeli appartenenti a diverse confessioni cristiane, soprattutto per i cristiani ortodossi.

Università di Harvard Università di Harvard ​Harvard è un’università privata statunitense situata a Cambridge, nel Massachusetts, nell’area metropolitana di Boston.

Harvard fu fondata con contributi privati a partire da quelli elargiti nel 1639 da John Harvard ed è parte della Ivy League. Harvard è la più antica istituzione universitaria degli Stati Uniti e la prima corporazione registrata nella nazione. La storia, l’influenza e la ricchezza di Harvard l’hanno resa una delle più prestigiose università nel mondo. 
Il colore di Harvard è il cremisi, da cui prendono nome le squadre sportive universitarie e il quotidiano The Harvard Crimson. 
La Harvard University ha tradizionalmente attratto molti dei suoi studenti dalle scuole private, ma adesso la maggioranza degli studenti proviene da scuole pubbliche di tutti gli Stati Uniti e di tutto il mondo. 

Freedom Trail Freedom Trail Il Freedom Trail ​è un percorso di circa 6 chilometri che consente di toccare le attrazioni più importanti della zona più vecchia di Boston.

Si parte dal Hoston Common Park e si giunge fino al Bunker Hill Monument di Charlestown. Quelto percorso serve a non far perdere i turisti difatti vi è una lunga linea doppia di colore rosso per terra fatta da mattoncini o direttamente pitturata sia sui muri che sul marciapiede. 
Durante il percorso si possono visitare 16 attrazioni con una bella panoramica,  è un percorso obbligatorio per tutti coloro che visitano Boston per la prima volta.

Salem Salem Salem ​è una città degli Stati Uniti d’America, capoluogo assieme a Lawrence della contea di Essex nello stato del Massachusetts.

Salem è famosa soprattutto per il processo contro le streghe del 1691, tutto iniziò nello stesso anno con alcune giovani che dichiararono di essere stati vittima di un maleficio. A causa di alcuni eventi come attacchi epilettici e comportamenti strani come stati di trance e bestemmie la cosa si diffuse e non essendo in grado i medici di spiegare questi fatti venne dichiarato che le ragazze erano vittime di Satana.  Vennero arrestate tre donne: la schiava dei Parris, una mendicante e l’anziana Sarah Osborne. La primi dichiarò di essere una strega e di aver incontrato un uomo proveniente da Boston, per i giudici era ovviamente Satana. Nel 1692 si scatenò la caccia alle streghe e vennero incarcerate 20 persone tra uomini, donne e bambini.
Nel 1693 tutto finì grazie al governatore Phips che sciolse il tribunale delle streghe, venne creata una Corte di giustizia che si occupava di questi casi ma assolse 49 detenuti su 52. 

Monte Washington Monte Washington ​Il Monte Washington si trova nel New Hampshire, è il monte più alto degli Stati Uniti Nord Orientali, pur essendo alto soltanto 1.917 metri.

Il Monte Washington è famoso per le condizioni del tempo molto variabili ed avverse; dal 1932 è sede di un osservatorio permanente che studia i fenomeni meteo. 
 

Montreal Montreal Montreal ​è una municipalità del Canada.

Montreal è il centro più popoloso della provincia del Québec e  il suo più importante polo economico, oltre ad essere la seconda città più popolosa del Canada. In francese viene detta la Métropole e la sua area metropolitana conta all’incirca 4 milioni di abitanti. Il centro storico di Montréal è il Vieux-Montréal. 
La città si caratterizza per la sua varietà culturale e linguistica, il francese è la lingua madre per il 68,8% dei residenti. E’ da notare una forte minoranza italiana di oltre 300.000 abitanti nell’intera area metropolitana. 
A Montréal si può visitare il Musée des Beaux-Arts de Montréal, la sua particularità è la divisione in tre padiglioni: quello in stile Beaux-Arts del 1912, quello in stile modernista del 1991 e quello aperto nel 2010. Una curiosità è il fatto che gli abitanti delle altre città canadesi chiamano gli abitanti di Montréal “Les Pepsi” poiché in città prevale la Pepsi-Cola rispetto alla Coca-Cola. 
 

Québec Québec ​Québec è una provincia del Canada, la più estesa per superficie e la seconda più popolosa della Confederazione dopo l’Ontario.

Con la sua lingua, la sua cultura e le sue istituzioni, Québec costituisce una nazione all’interno del Canada. Il Québec è l’unica provincia canadese in cui l’inglese non è una lingua ufficiale mentre è una minoranza riconosciuta dalla legge. 
Il capoluogo della provincia è la città di Québec mentre la città più popolosa è Montréal.
La provincia occupa un vastissimo territorio, la maggior parte del quale scarsamente popolato. Il punto più elevato della provincia viene raggiunto dai Monti Torngat, all’estremo confine nord-orientale con la provincia di Terranova e Labrador. 
Il motto ufficiale del Québec è Je me souviens, visibile sullo stemma e sulle targhe automobilistiche della provincia, in riferimento alla francofonia e ai forti legami con la Francia rispetto al resto del Canada. 

Ottawa Ottawa Ottawa è la capitale federale del Canada, situata sulla sponda meridionale del fiume Ottawa, nell'omonima provincia dell'Ontario, al confine orientale con la provincia del Québec.

Tra le sue maggiori attrazioni vi è senz'altro la cosiddetta collina del Parlamento, dove si riuniscono camera e senato, nonchè il quartiere generale centrale, conosciuto come By Ward Market. Ad Ottawa, ogni primo luglio, si svolgono inoltre i festeggiamenti principali del Canada Day, la festa nazionale canadese, in cui si celebra la promulgazione della costituzione del paese nordamericano. Ad oggi Ottawa si sta espandendo anche come importante metropoli commerciale e direzionale, nonchè nelle nuove tecnologie e nell'informatica, con la Corel avente il proprio quartier generale proprio nella capitale. Vi sono 3 musei interessanti: il National Gallery of Canada, il Canada Science and Technology Museum ed il Ottawa- Canadian Museum of Nature. 

Mille Isole Thousand Islands (Mille Isole) The Thousand Islands è un arcipelago che comprende circa 1800 isolotti disseminati tra le cittadine di Kingston, Gananoque, Brockville ed Ivy Lea.

The Thousand Islands è ricca di verde e costellata dalle torrette delle dimore ottocentesche presenti, è raggiungibile dalla Thousand Islands Parkway, considerata una delle strade panoramiche più belle del Canada. Questa stretta strada di campagna si snoda lungo il litorale regalando paesaggi da cartolina.

Fiume San Lorenzo Fiume San Lorenzo Il Fiume San Lorenzo è un grande fiume nordamericano, è lungo 1.200 km.

Il Fiume San Lorenzo ha origine nel Lago Ontario, tra Kingston a nord, Wolfe Island nel mezzo e Cape Vincent a sud, sfocia nel golfo di San Lorenzo, il più largo estuario del mondo. Le sue isole includono due arcipelaghi, le Thousand Islands presso Kingston e l’arcipelago Hochalega che comprende le Isole di Montréal e l’isola di Gesù, così come l’isola di Orléans a Québec City e l’sola di Anticosti a nord di Gaspé.  Il lago Champlain e i fiumi Ottawa, Richelieu e Saguency scaricano le loro acque nel San Lorenzo. La zona del San Lorenzo è una zona sismica attiva.

CN Tower CN Tower CN Tower è una torre di telecomunicazione che si trova a Toronto.

I lavori di costruzione per CN Tower iniziarono il 6 febbraio 1973 e la torre venne ufficialmente aperta al pubblico tre anni dopo, agli inizi degli anni novanta del XX secolo a causa di costi di manutenzione troppo eccessivi la torre venne ceduta ad una società privata che tutt’oggi ne detiene la proprietà. Situata a pochissima distanza dal centro della città di Toronto la CN Tower oggi è la maggiore meta turistica della città. Dall’alto si può ammirare tutta la skyine di Toronto, la visuale del lago Ontario fino alla  città di Detroit e la visuale a nord si perde nell’immensa pianura che porta fino alla baia di Hudson. In cima alla torre si trovano un ristorante, un piano bar ed un punto di osservazione con terrazza esterna la quale è famosa per il glass floor dal quale si può vedere quello che c’è sotto i piedi quando si è sulla terrazza.

 

Toronto University Toronto University Toronto University ​è un’università con sede a Toronto, in Canada.

Fondata nel 1827, l'Università di Toronto è oggi la più grande università canadese in termini di popolazione studentesca. È composta da tre sedi:
Il St. George Campus, nel centro cittadino di Toronto, è la sede principale;
La University of Toronto at Mississauga, con sede a Mississauga, città nell'hinterland di Toronto, distante una trentina di chilometri a ovest dal campus principale;
La University of Toronto at Scarborough, con sede a Scarborough, città della Greater Toronto Area, distante una trentina di chilometri a est dal St. George Campus. 
L’Università di Toronto può vantare un numero elevato di studenti celebri nel suo passato, tra cui una lunga serie di politici canadesi. Quest’università è indicata al 24° posto nella classifica accademica delle università mondiali pubblicata dall’Università Jiao Tong di Shanghai. 

Cascate del Niagara Cascate del Niagara Le Cascate del Niagara sono situate a nord-est dell’America del nord, tra gli USA e il Canada.

Non si tratta di cascate molto alte ma sono famose soprattutto per lo scenario che offrono, dovuto al loro vasto fronte d’acqua e all’imponente portata, parte del suo flusso viene intercettato dalla centrale elettrica.
Si tratta di un complesso di tre cascate anche se sono originate dal medesimo fiume, il Niagara. Iniziano dal versante canadese con le horseshoe falls , dette talvolta anche canadian fall, separate dalle american falls, sul lato statunitense, dalla Goat Island , e finiscono sempre nel suolo statunitense con le più piccole Bridal Veil Falls. Le Cascate del Niagara si trovano a cavallo tra il Canada e gli Stati Uniti D'America e, precisamente, ubicate tra i laghi Erie e Ontario, due dei più importanti tra il sistema idrografico statunitense.Da sempre è meta tradizionale di viaggio di nozze per molti nord americani e da diversi anni anche per gente da oltreoceano.

Harrisburg Harrisburg Harrisburg è una città degli USA, capitale dello Stato della Pennsylvania e capoluogo della contea di Dauphin.

La città di Harrisburg  è situata sulla sponda orientale del fiume Susquehanna, 169 km a ovest-nordovest di Philadelphia. Harrisburg è una delle capitali più vecchie e storicamente più importanti degli Stati Uniti; a Harrisburg fu intitolata una nave della Marina degli Stati Uniti, la USS Harrisburg, che fu in servizio negli anni 1918-1919. Durante la guerra di secessione Harrisburg fu un importante centro di addestramento per le truppe unioniste, con decine di migliaia di soldati passati da Campo Curtin. La città divenne un obiettivo strategico per l’Esercito della Virginia Settentrionale di Robert Lee durante la campagna di Gettysburg. 

Monastero dos Jerònimos Monastero dos Jerònimos Il Monastero dos Jerònimos ​ è un monastero che si trova nel quartiere di Belém di Lisbona.

Il Monastero dos Jerònimos fu fatto costruire dal re Manuele I per celebrare il ritorno del navigatore Vasco Da Gama che scopri la rotta per l'India, questo monastero celebra il periodo storico più importante del paese ed è una delle maggiori attrazioni turistiche di Lisbona. I critici d'arte considerano questo edificio come un trionfo dello stile manuelino. Questo monastero ha la caratteristica di essere stato costruito sotto le direttive di 3 architetti, il primo Diogo Boitaca gli diede una struttura tardo gotica, il secondo Juan de Castillo apporto delle modifiche rinascimentali, infine il terzo Diego de Torralva cambiò lo stile soprattutto negli archi delle volte e nei fregi.

Torre di Belém Torre di Belém La Torre di Belém è una torre fortificata situata nella freguesia di Santa Maria de Belém, nel comune di Lisbona.

La Torre di Belém fu commissionata dal re Giovanni II come sistema di difesa alla foce del fiume Tago, rappresenta benissimo lo stile manuelino anche se vi sono presenti degli accenni di altri stil. Fu costruita nei primi anni del XVI secolo come simbolo del ruolo importante che il Portogallo giocò durante l'era delle grandi esplorazioni. La costruzione è dedicata al santo patrono di Lisbona, San Vincenzo, e secondo diverse guide la torre è stata costruita nel bel mezzo del fiume Tago e ora risiede vicino alla riva dopo il terremoto del 1755 che avrebbe deviato il corso del fiume.

Pracado Comercio Pracado Comercio Pracado Comercio ​è situata nella città di Lisbona vicino al fiume Tago.

Questa piazza è ancora comunemente conosciuta come “ Terreiro do Paço” ( Piazza del Palazzo ), poiché li si ergevail Palazzo Reale Ribeira finché fu distrutto dal terremoto del 1755. Dopo il terremoto la piazza fu completamente rimodellata su ordine del Primo Marchese di Pombal. Pracado Comercio fu costruita secondo le direttive dell'architetto Eugénio dos Santos, egli disegnò una grande piazza rettangolare a forma di “U” aperta verso il fiume Tago. Il monumento più importante della piazza è la statua equestre di Giuseppe I che venne inaugurata al centro della piazza nel 1755, la piazza è chiamata “Piazza del Commercio” per indicare la sua nuova funzione dopo il terremoto. Pracado Comercio si affaccia su rua Augusta che collega la piazza con il Rossio, su questa via vi è un arco che venne costruito nel 1875 e viene chiamato”Arco da Rua Augusta”. 

Alfama Alfama Alfama ​è il più antico quartiere della città, il suo nome viene dall'arabo “Alhamma” che significa “fontane” o “bagni”.

Durante la dominazione araba Alfama rappresentava l'intera città, dopo il periodo arabo il quartiere si allargo, durante il terremoto del 1755 non venne distrutto nulla e mantenne il suo antico carattere di pittoresco labirinto di vicoli e piazzette. Nonostante il continuo degrado degli edifici Alfama rimane una delle parti più vivaci e originali della città grazie anche ai suoi ristoranti e bar in cui si può assaggiare la tipica cucina lisboeta e ascoltare il fado. Un edificio importante è il castello medioevale di São Jorge che fino al XVI secolo fungeva da residenza reale.

Bairro Alto Bairro Alto Bairro Alto ​è un caratteristico quartiere di Lisbona.

Di giorno offre piacevoli scenari di vita popolare, mentre, di sera, le strade del quartiere raccolgono una grande quantità di persone che concludono le loro giornate nelle tipiche tascas, sono delle specie di osterie monolocale a gestione famigliare. Bairro Alto è raggiungibile tramite strade tortuose o tramite un electrico, il caratteristico mezzo di trasporto di Lisbona, oppure per mezzo degli elevador, mezzi di trasporto molto simili a tram, adatti a muoversi in forte pendenza.

Tram 28 Tram 28 Il Tram 28 è un electrico che collega Matrim Moniz con Campo Ourique.

Il Tram 28 passa per i popolari quartieri turistici di Graca, Alfama, Baixa ed Estrela. Per i turisti questo è il classico viaggio in tram a Lisbona, a bordo di un pittoresco tram giallo. Questi graziosi tram risalgono agli anni Trenta del Novecento, sono ancora in uso poiché la linea 28 è troppo pericolosa per i moderni tram quindi si è preferito tenerli.

Elevador de Santa Justa Elevador de Santa Justa L'Elevador de Santa Justa conosciuto anche come El Grasciaro, si trova a Lisbona.

L'Elevador de Santa Justa è uno dei monumenti della Baixa, il centro storico lisboneta, è una grande torre costruita da Raoul Mesnier du Ponsard nel XX secolo. I passeggeri possono salire e scendere con l'ascensore, dentro a due eleganti cabine di legno con particolari di ottone. E' una struttura neogotica, nei primi anni i suoi ascensori venivano alimentati da un motore a vapore che poi passò ad essere azionato da corrente elettrica. 

Palazzo da Pena Palazzo da Pena Il Palazzo da Pena ​è un palazzo situato sulle colline della città di Sintra, paese del centro vicino a Lisbona.

Il Palazzo da Pena fu fatto costruire dopo il 1840 daMaria II da Braganza come regalo di nozze per il marito Ferdinando II. Il palazzo è stato costruito sulle rovine di un convento gerolamitano del '400, oggi il palazzo è sotto la tutela dell'UNESCO. Nel 2007 è stato eletto una delle 7 meraviglie del Portogallo,il palazzo si trova nel Parque da Pena, nella Serra de Sintra.

Cabo da Roca Cabo da Roca Cabo da Roca ​è un capo situato a 140 metri sul livello del mare, sulla costa del Portogallo.

Il poeta Luis Vaz de Camoes definì questo luogo come “ Qui...dove la terra finisce e il mare comincia”, questa frase è incisa sulla lapide che conferma la particolarità del luogo: infatti, esso è il punto più occidentale del continente europeo. Cabo da Roca è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e nei dintorni vi è anche un faro risalente al XVIII secolo e abitato fino al 1970.

Cascais Cascais Cascais ​è un comune portoghese situato nel distretto di Lisbona.

Cascais è facile raggiungerlo dalla capitale grazie alla linea ferroviaria costiera, una delle prime linee elettriche europee. In passato Cascais era frequentata solo da pescatori ma ultimamente è diventata una grande meta turistica d'élite. Tra le mete turistiche più interessanti ci sono la fortezza che ancora oggi è la base dell'esercito e il Museo Conde de Castro Guimaraes, situato in quella che fu la residenza privata del magnate irlandese. A nord vi è uno spazio desertico che fa parte di un parco nazionale, ormai è una spiaggia e viene praticato molto il surf. 

Castello di San Giorgio Castello di San Giorgio ​è il castello di Lisbona, si trova sulla collina più alta del centro storico.

Il Castello di San Giorgio è uno dei principali siti storici e turistici della città. Il castello ebbe un ruolo molto importante dopo la liberazione contro i Mori poiché impedì successive riconquiste, divenne sede del palazzo reale dopo il 1255,venne dedicato a San Giorgio nel XIV secolo da Re Giovanni I. Il castello iniziò a decadere nel XVI secolo a causa della costruzione di un nuovo palazzo reale e nel 1531 fu danneggiato da un terremoto, a seguito della dominazione spagnola venne usato come prigione. Il terremoto del 1755 danneggiò seriamente il castello e venne abbandonato totalmente, solo dopo gli anni Quaranta venne ricostruito e utilizzato come attrazione turistica, soprattutto per la meravigliosa vista che offre. 

Estoril Estoril Estoril è una delle località di villeggiatura più famose del Portogallo.

Può contare su attrattive come la vicinanza alla capitale, il Parco Naturale di Sintra-Cascais, numerosi hotel di 4/5* e di un'efficiente rete di trasporto. Vi è presente inoltre il casinò più grande della penisola iberica, l'atmosfera è simile a quella della Florida grazie anche ai vari campi da golf. 

St. Paul de Vence St. Paul de Vence St. Paul de Vence è un piccolo romantico villaggio medioevale, interamente pedonale, sorge alle spalle di Cagne-sur-Mer.

E' da sempre meta privilegiata di artisti e intellettuali. Solitamente è nelle ore di punta è affollata di turisti, ma la sera diventa molto tranquilla. Nel paese ci sono tantissime gallerie d'arte e botteghe artigiane, assolutamente da vedere è la Fondation Maeght che conserva una grande raccolta di opere di  artisti come Matisse, Mirò, Chagall e Giacometti. Vi è inoltre il labirinto di Mirò che conduce nel museo dove sono collocate le opere dell'artigiano spagnolo.

Grasse Grasse Grasse è situata nel dipartimento delle Alpi Marittime della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Grasse è ritenuta la capitale del profumo grazie ad un'industria che risale al XVI secolo, basata sulle raffinate tecniche di lavorazione delle materie prime locali. Gran parte del territorio è occupata dalla coltivazione di fiori come il gelsomino e la rosa di maggio di Grasse. Nel centro storico l'edificio principale è la Cattedrale dedicata a Notre Dame de Puy fondata nel secolo XI, al suo interno vi sono tre opere di Rubens e una di Jean-Honoré Fragonard, illustre cittadino di Grasse. 
La città accogli il Museo d'Arte e Storia della Provenza, con numerosi dipinti e maioliche locali.

Cannes Cannes Cannes è una città francese situata nel dipartimento delle Alpi Marittime.

Cannes è universalmente conosciuta per il suo festival dei film e per la sua passeggiata della Croisette. Secondo gli storici già dal II secolo vi era un villaggio di pescatori, serviva principalmente per lo scalo tra le isole di Lerino. La città è divisa in quartieri, il più importante è anche un sobborgo, la Bocca. Nel castello sulla collina del Suquet si trova il Museo de la Castre, con una ricca collezione di quadri di fine 1800, opere di artisti locali post-impressionismo e fauves. Cannes è famosa per il suo lungomare, la Croisette, una delle più belle e spettacolari passeggiate del mondo. 

Aix en Provence Aix en Provence Aix en Provence ​è una città del sud della Francia situata nel dipartimento delle Bocche del Rodano.

La città nacque al tempo dei romani, ha avuto sempre un ruolo importante nella regione della Provenza. Aix è divisa in due parti dal Corso Mirabeau, un lungo viale alberato con le abitazioni molto decorate, la città nuova si estende verso sud e ovest mentre la città vecchia con le sue vie irregolari e le sue vecchie mura sorge a nord. Questa città è un centro studentesco molto importante grazie alla sua università collegata con quella di Marsiglia, la vita notturna è movimentata grazie ai giovani, la biblioteca dell'università ha una collezione vasta e unica al mondo di manoscritti berberi. Aix è chiamata anche “la città delle mille fontane” difatti vi sono molte belle e la più bella è quella nel Corso Mirabeau che ha anche una statua al suo centro. 

Les Baux de Provence Les Baux de Provence Les Baux de Provence è un comune francese situato nel dipartimento delle Bocche del Rodano.

Questo piccolo comune si trova su uno sperone roccioso a sud di Avignone e a nord-est di Arles. Ci sono tracce delle prime abitazioni che sono riconducibili al 6000 a.C. , il sito venne colonizzato dai Celti già dal II secolo, nel X secolo la famiglia dei Les Baux cominciò a dominare la cittadina e la Provenza dal loro castello. La fortezza accoglieva qualsiasi viaggiatore ed era famosa per la sua raffinatezza. Il castello comprende molti edifici di epoche diverse e in diversi stati di condizione mostrando così come i vari sovrani e gli abitanti hanno cambiato la cittadina. La particolarità  del castello sta nel fatto che che stato costruito sfruttando le cavità naturali del promontorio. Il minerale chiamato Bauxite è stato scoperto presso il sito di Les Baux

Arles Arles Arles ​è una città francese situata nel dipartimento delle Bocche del Rodano.

Arles ha un passato glorioso: emporio commerciale greco-massaliota, assunse caratteristiche propriamente urbane in età romana, diventando una delle metropoli più importanti delle Gallie. In età medioevale la città ebbe un ruolo importante. Arles è conosciuta per i molti resti romani come: il teatro romano che era situato presso la collina di Hauture mentre oggi vi sono solo alcuni resti di ciò che era un tempo, l' anfiteatro invece è ancora esistente e anche esso è situato presso la collina di Hauture, il circo romano invece era situato fuori dalle mura ma a causa delle alluvioni venne perso. Sono molto note anche le terme di Costantino che vennero fatte costruire nel periodo in cui la città era divenuta sede della corte imperiale di Costantino, durante il medioevo vennero occupate da abitazioni private. Una piazza importante è Piazza della Repubblica poiché nella sua area vi erano situati molti edifici importanti come: il Palazzo della Podestà, la Torre dell'Orologio, la chiesa di Saint-Trophime. 

Avignone Avignone Avignone ​è una città della Francia meridionale, si affaccia sulla riva sinistra del Rodano.

Il nome della città risale al VI secolo a.C. , ci sono due interpretazioni: “città del vento violento” o “signore del fiume”. Avignone è conosciuta anche come antica città papale, a seguito della scelta di papa Giovanni XXII nel 1316 di farne la propria sede.
Il ponte di Avignone o detto anche ponte di Saint-Bénezet secondo la leggenda fu eretto grazie ad un pastore di nome Bénezet ma venne distrutto e ricostruito più volte, oggi rimangono solo 4 arcate e una cappella per via di alcune inondazioni. Molto importante fu la “Scuola di Avignone”, chiamata così per i numerosi pittori stranieri e francesi che risiedettero ad Avignone. Un'altra attrattiva è il Festival di Avignone che si svolge ogni anno a Luglio, durante questa manifestazione sono presenti attori ballerini e cantanti che vengono a tenere spettacoli.

Palazzo dei Papi Palazzo dei Papi Il Palazzo dei Papi ​durante il periodo denominato “cattività avignonese” il papa si trasferì ad Avignone.

I vari papi che risiedettero nella città fecero del palazzo di Avignone la loro dimora, durante il loro soggiorno i papi ingrandirono il palazzo e lo rinnovarono. Dopo l'abbandono del palazzo da parte di Innocenzo VI il palazzo perse valore e in seguito venne utilizzato per cerimonie varie. La struttura del palazzo è molto grande e vi sono molte torri a difesa della struttura.

Camargue Camargue Camargue ​è la zona umida a sud di Arles, fra il mar Mediterraneo e i due bracci del delta del Rodano.

Il territorio è amministrato dal dipartimento delle Bocche del Rodano. 
E' una vasta pianura comprendente vaste lagune di acqua salata divisi dal mare da banchi di sabbia e circondati da palude coperte da canneti,  a loro volta attorniati da grandi aree coltivate.
La Camargue è dimora di più di 400 specie di uccelli, con gli stagni di acqua salata che forniscono uno dei pochi habitat europei per il fenicottero rosa. Sul suo territorio abita una specie particolare di  cavalli chiamata Camargue, la particolarità dei cavalli è che sono tutti bianchi,  è luogo di molte specie protette ed è essa stessa area protetta. Il tipico paesaggio della Camargue è quello dei vari cavalli e tori che pascolano liberamente. L'utilizzo principale dei cavalli Camargue è la conduzione di mandrie da combattimento, destinate all'arena del villaggio. 

Sentiero dell'Ocra di Roussillon Sentiero dell'Ocra di Roussillon Il Sentiero dell'Ocra di Roussillon ​è un sentiero che va tra le splendide cave d'ocra della zona.

Si può partire dal paese di Roussillon che deve il suo nome alle rocce che lo circondano, si può fare il percorso creato dagli scavatori per l'estrazione dell'ocra. I colori variano a seconda dell'ora e vanno dal giallo al rosso scuro, il paese di Roussillon ormai è una tappa obbligatoria per ogni viaggio nella Provenza. L'area di della città è chiamata anche “Colorado Francese” per i colori molto simili a quelli del Colorado in America. 

    

Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo ​è la capitale del Granducato di Lussemburgo, è una fortezza naturale poiché la città sorge su uno sperone che su 3 lati è a strapiombo.

La città è sempre stata mira degli attacchi dei paesi circondanti grazie alle sue difese, però dopo la morte di Guglielmo III Lussemburgo divenne la capitale del paese.  A metà del XVI secolo un grave incendio distrusse la città, il granduca Filippo II la fece riedificare con strade più dritte e larghe. Nel XX secolo la città si è allargata molto e per questo sono stati costruiti più di 50 ponti, il ponte Adolphe ha l'arcata in pietra a volta più grande del mondo. Un edificio molto importante è il Palazzo Granducale di Lussemburgo che fu eretto a partire dal 1572 su progetto di Adam Roberti, dal 1890 divenne residenza ufficiale dei Sovrani del Lussemburgo. Un altro edificio importante è la Cattedrale di Notre Dame, è una cattedrale cattolica eretta dai Gesuiti nel 1621, è in stile tardo gotico.

Mechelen Mechelen Mechelen è una città belga situata nella provincia di Anversa, nella regione delle Fiandre.

Malines è una delle città d’ arte delle Fiandre più famose, la città è attraversata dal fiume Dijle.
La zona dell’ attuale città inizialmente venne abitata da da alcune popolazioni gallo-romane, dopo la caduta dell’Impero Romano la zona venne abitata da tribù germaniche che in seguito vennero cristianizzate dal monaco-predicatore irlandese Rombaldo. Dopo l’opera dell’irlandese, la popolazione innalzo una cattedrale in suo nome. La città ebbe un ruolo importante dal 1474 poiché il duca Carlo il Temerario istituì il Gran Consiglio di Malines.
La cattedrale di San Rombaldo venne eretta nel 1217 con uno stile gotico secondo la variante brabantina, la particolarità della cattedrale è la grande torre campanaria. 
Il Municipio gotico è un complesso di edifici eretti a partire dal 1320, nel complesso vi sono: il palazzo del Gran Consiglio, il Breffroi e l’annesso Mercato dei Tessuti, questi edifici sono tutti in gotico fiammeggiante. La Brusselpoort è l’unica delle  dodici porte delle mura della città ad essersi salvata dalle demolizioni del XVIII secolo.
Il palazzo di Margherita d’Austria è una delle più belle opere dell’architettura rinascimentale nelle Fiandre, fu costruita dai Keldermans a pasotire dal 1507. Oggi è il palazzo della Giustizia.

Colmar Colmar Colmar ​è una città francese e si trova ai piedi del massiccio dei Vosgi, è capoluogo del dipartimento dell'Alto Reno nella regione Grand-Est.

Colmar fa parte della regione contesa da anni tra Francia e Germania fino a quando nel 1945 fu liberata dall'occupazione tedesca.
Colmar è un vero e proprio complesso urbanistico medioevale e possiede numerosi edifici antichi tipici dell'architettura alsaziana, la collegiata di San Martino  è un importante esempio di architettura gotica della regione che fu eretto nel 1237 e fu terminato verso il 1365/66.
All'entrata settentrionale della città vi è collocata un replica della Statua della Libertà alta 12 metri, vi è inoltre un quartiere denominato “ Petite Venise “ che è un quartiere con innumerevoli costruzioni e graticci con colori vivaci a bordo dell'acqua come a Venezia.

Castello di Koenisburg Castello di Haut- Koenigsburg Il Castello di Konigsburg ​è un castello situato sulla cima del monte Stophanberch.

Fu fatto costruire nel 1114 da Federico II di Svevia per l'importanza strategica che poteva avere poiché si trova sull'incrocio della via del grano e del vino con la via dell'argento e del sale.
Venne incendiato durante la Guerra dei Trent'anni dagli svedesi, dopo 2 secoli di abbandono, venne restaurato totalmente nel 1918 grazie ad un architetto esperto di fortificazioni medioevali.

Strasburgo Strasburgo ​Strasburgo è una città francese che si trova sulla riva sinistra del Reno, sul confine con la Germania.

E' capoluogo della regione Grand-Est e del dipartimento del Basso Reno. Il suo nome è tedesco e vuol dire letteralmente “ la città delle strade “, è la capitale politica dell'Unione europea ed è un'importante centro universitario. La città sin dal tempo dei romani fu contesa e assediata da più popolazioni, solo dopo la Seconda Guerra Mondiale ebbe pace e fu definita città francese. 
Il luogo più famoso di Strasburgo è il suo centro storico denominato Grande Ile, esso  fa parte del patrimonio dell'UNESCO, un edificio religioso molto importante è la Cattedrale di Notre-Dame che dal 1647 fino al 1874 è stata l'edificio più alto al mondo grazie alla torre alta 142 metri, all'interno della cattedrale vi è un orologio astronomico che riproduce minuziosamente la precessione degli equinozi. Un altro edificio molto importante è il Palazzo dei Rohan che venne fatto costruire inglobando altri edifici  vicini, viene chiamato così poiché fu proprietà di 4 principi vescovi. 

La via dei vini alsaziana La via dei vini alsaziana La via dei vini alsaziana ​è degli itinerari più suggestivi dell'Alsazia, è lunga 120 km da nord a sud.

E' contornata da una campagna ricca di villaggi colorati con vitigni e di  castelli medioevali che rendono l'atmosfera  come quella di una favola. Percorrere la via dei vini è uno splendido modo di visitare l'Alsazia poiché essa comprende cittadine famose per la produzione di vini come: il Riesling, il Pinot Blanc e il Gewrztraminer. Gli appassionati possono percorrere i percorsi vinicoli per immergersi nella natura e fare splendide passeggiate bucoliche. 
 

Empire State Building Empire State Building L'Empire State Building è un grattacielo in stile art dèco della città di New York, situato nel quartiere Midtown del distretto di Manhattan.

L’Empire State Building è insieme alla Statua della Libertà il simbolo più famoso di New York. E’ anche il grattacielo più conosciuto di tutto il mondo. Con i suoi 381 metri (443 considerando anche l’antenna televisiva) è stato l’edificio più alto del mondo dalla sua costruzione, ultimata nel 1931, fino al 1973. E’ il terzo grattacielo di tutti gli Stati Uniti dopo appunto la One WTC e le Sears Tower di Chicago. 
Ogni anno è meta turistica di oltre tre milioni di visitatori che affollano la terrazza panoramica dell'ottantaseiesimo piano e l'osservatorio al centoduesimo.

Walk of Fame Walk of Fame Walk of Fame è un lungo camminamento che si sviluppa per un breve tratto lungo Vine Street.

Le due estremità sono Gower Street e La Brea Avenue, all'altezza del monumento Four Ladies of Hollywood. La Walk of Fame nasce nasce grazie a una iniziativa della Camera di Commercio di Los Angeles, che ebbe l'idea di istituire questo particolare riconoscimento alle star di Hollywood durante i primi anni del 1950, anche se la costruzione delle prime targhe commemorative risale al 1958. Al momento sono state incastonate nel marciapiede più di 2.600 stelle. In ogni stella, accanto al nome della persona famosa, c'è sempre un simbolo che rappresenta una delle cinque categorie nelle quali vengono suddivise le “star”: cinema, televisione, musica, teatro e radio. Questo luogo merita sicuramente una menzione fra le cose da vedere a Los Angeles. 

Venice Beach Venice Beach Venice Beach si trova accanto alla zona sud di Santa Monica, vicino alla Pacific Coast Highway.

Venice Beach è chiamata semplicemente Venice dai locali. Questa località è nata nel 1905, fondata dall'eccentrico milionario Abbot Kinney che si ispirò alla sua città italiana preferita, Venezia, provvedendo a costruire anche pizzerie e riproduzioni dei famosi canali. Ad oggi, tuttavia, il quartiere di Venice Beach è famoso soprattutto per i bizzarri eventi che prendono piede lungo la sua tipica passerella sulla spiaggia, dove artisti di strada e venditori ambulanti creano un'atmosfera eccezionale che descrive perfettamente l'anima di questa zona. 

Santa Monica Santa Monica Santa Monica è situata a nord ovest dal centro urbano principale di Los Angeles.

Santa Monica si è sviluppata come una zona turistica e di villeggiatura nel corso del XX secolo e il suo molo, popolato di locali e giostre, è diventato uno dei simboli della West Coast. La località più famosa e celebrata di Santa Monica è senza dubbio il suo molo, chiamato il Santa Monica Pier, e simbolo stesso della città. Visitato ogni anno da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo, il Pier venne costruito nel 1908 e da allora ha ospitato una gran quantità di locali, bar, ristoranti, sale giochi e la spettacolare ruota panoramica. Sul molo si può anche visitare il Pacific Park, un piccolo parco divertimenti molto suggestivo ai piedi della ruota panoramica, che offre anche la possibilità di acquistare souvenir e delizioso street food. 

Santa Barbara Santa Barbara Santa Barbara situata nella parte sud-occidentale della California.

Si tratta di una tipica località di mare con belle spiagge, palme e un caratteristico porticciolo, ma l'interesse di questa cittadina va ben oltre quello classico delle attrazioni balneari. Fondata dall'esploratore spagnolo Sebastian Vizcaino che, mentre stava esplorando la costa pacifica, giunse ed approdò in questo luogo nel giorno di Santa Barbara dell'anno 1602 ed alla santa dedicò la terra. La vera espansione urbana iniziò solo nel XIX secolo e nel 1850 la città venne annessa agli Stati Uniti. A Santa Barbara si trova l'University of California- Santa Barbara, creata nel 1898. 

Morro Bay Morro Bay Morro Bay è definita come la città costiera con il panorama più caratteristico nella contea di San Luis Obispo.

Morro Bay sorge sulla costa californiana lungo il percorso della Highway 1 a meno di 20 minuti in macchina da San Luis Obispo e circa un'ora e venti minuti dalla peculiare città di Solvang. 
La città fu fondata da Franklin Riley nel 1870 come un porto per l'esportazione di prodotti caseari. Riley fu determinante per la costruzione di un molo, oggi indicato come l'Embarcadero. Durante gli anni Settanta dell'Ottocento, era frequente vedere schooner ormeggiati all'Embarcadero caricare lana, patate, orzo e prodotti caseari. Sin dall'inizio del XX secolo, la città è stata una meta per le vacanze estive. Il turismo è la principale attività della città. La spiaggia più famosa è sul lato settentrionale del Morro Rock, a nord della baia. 

Pacific Coast Highway 1 Pacific Coast Highway 1 La Pacific Coast Highway 1 è la strada del sogno americano, un itinerario USA che offre splendide viste sulla costa.

Gran parte della Pacific Coast Highway attraversa lande desolate e punti di osservazione che permettono di godersi la rara e stupefacente bellezza naturale della costa. Più a nord, la Pacific Coast Highway inizia a mostrare il suo più maestoso e impressionante tratto di autostrada, che si erge da 500 a 1.000 metri sopra il ruggito del Pacifico. La Pacific Coast Highway incarna davvero il tragitto ideale per chi sogna una vacanza on the road, permettendo di ammirare le meraviglie naturali della costa californiana, una delle rotte principali per chi ama guidare negli USA e concepire il proprio viaggio come un'avventura. 

Big Sur Big Sur Con il termine Big Sur non ci si riferisce solo alla strada panoramica, ma a una vera e propria regione.

Il Big Sur comprende numerosi parchi naturali, aree protette, spiagge e foreste, rivelandosi una meta turistica adatta non solo agli amanti dell'on the road che si accontentano di ammirare gli scorci panoramici dell'auto, ma anche per chi ama sentieri escursionistici e, perché no, anche i momenti più romantici. 
Il passaggio di strada più famoso di tutto il Big Sur è sicuramente quello di Bixby Creek Bridge, conosciuto più semplicemente come Bixby Bridge, ponte realizzato nel 1932, alto oltre 85 metri, che svela notevoli scorci scenografici. 

Golden Gate Bridge Golden Gate Bridge Il ponte più noto e fotografato al mondo si erge per 227 metri di altezza.

Famoso per il suo unico colore rosso il Golden Gate Bridge è, in una sola parola, fantastico. Il 27 maggio 1937, esattamente settantacinque anni fa, è stato inaugurato. E' una delle attrazioni più famose della città di San Francisco, e anche uno dei posti più trafficati della città, con le sue tre corsie per ogni senso di marcia. Attraverso il ponte, infatti, passa una delle più lunghe autostrade del paese, la U.S. Route 101. Prima della costruzione del Golden Gate Bridge, si poteva raggiungere l’altra sponda dello stretto solo con i traghetti, che cominciarono a essere utilizzati dagli anni Venti del XIX secolo. Poi però, all’inizio del Novecento, le richieste per la costruzione di un ponte sullo stretto si fecero sempre più insistenti e il progetto venne intrapreso dell’ingegnere (e poeta) americano Joseph Baermann Strauss che però venne aiutato notevolmente dall’ingegnere Charles Alton Ellis, da Leon Moisseiff, quello del Manhattan Bridge a New York, e dall’architetto Irving Morrow.

Sausalito Sausalito Sausalito si trova nel nord-ovest californiano, un tempo villaggio dei pescatori, poi cantiere navale durante la seconda guerra mondiale.

Appena si entra in paese si avverte l'abbraccio delle verdi colline costellate di pittoresche casette da un lato e il benvenuto della baia dall'altro con il suo waterfront, il lungomare che comincia all'altezza di Richardson Street e fa parte della Bridgeway, la strada che regala una magnifica vista congiunta di San Francisco e del ponte, il tutto in un'atmosfera immediatamente piacevole. L'affaccio è sulla Richardson bay profonda sei metri. Il centro di Sausalito abbonda di negozi specializzati ed è un paradiso dello shopping di pezzi unici, dall'abbigliamento al pellame, dalle ceramiche ai vini.

Alamo Square Alamo Square Alamo Square ​è un quartiere residenziale e parco a San Francisco, nella Western Addition.

Il quartiere di Alamo Square è caratterizzato da un'architettura vittoriana che è stata lasciata in gran parte non toccata dai progetti di rinnovamento urbano in altre parti del Western Addition. Alamo Square Park, punto focale e omonimo del quartiere, si compone di quattro isolati in cima a una collina che si affacciano su gran parte del centro di San Francisco, il parco è delimitato da Hayes Street a sud, da Steiner Street a est, da Fulton Street a nord e da Scott Street a ovest. Prende il nome dal solitario albero di cottonwood (“alamo” in spagnolo), Alamo Hill, era un abbeveratoio sul sentiero a cavallo da Mission Dolores al Presidio nel 1800. Nel 1856, il sindaco James Van Ness creò un parco di 12.7 acri che circondava la pozza d'acqua, creando “Alamo Square”
 

7 Sisters 7 Sisters Le 7 Sisters sono sette case in legno di epoca vittoriana posizionate una di fianco all'altra in una piccola strada in salita.

Le case, tutte in colore pastello, una diversa dall'altra sono sopravvissute agli incendi che più volte si sono abbattuti sulla città. Oggi vengono riprese in molte cartoline e in molti film come simbolo della città. 

Powell Street Powell Street ​Powell Street è la strada che costeggia il lato ovest di Union Square.

E' una delle aree  commerciali più vivaci della città; qui passa anche il tram storico e si trova una delle stazioni della metropolitana e dei Muni più importanti di San Francisco, Powell St. Station, proprio all'incrocio con Market Street. In Powell Street ci sono negozi locali, come gioellerie, e marchi internazionali come H&M, ma anche ristoranti e bar. La strada prese il nome dal dottore William J. Powell, chirurgo dello sloop of War degli Stati Uniti Warren, che era attivo durante la conquista della California. 

Cable Car Cable Car ​I Cable Car di San Francisco sono la rete tranviaria a trazione funicolare che serve la città di San Francisco, ultima rete al mondo del suo genere

La rete, considerata un'icona della città al pari del Golden Gate Bridge e di Alcatraz, è gestita dalla Muni e trasporta annualmente più di 6 milioni di persone, molte delle quali sono turisti. Delle 23 linee attivate tra il 1873 e il 1890, ne sopravvivono oggi soltanto tre, due collegano Union Square con il quartiere di Fisherman's Wharf mentre la terza si snoda lungo California Street. Nel 1966, la rete è stata inserita nel National Register of Historic Places. 

Union Square Union Square Union Square ​è la piazza centrale di San Francisco.

Collocata su Market Street, è conosciuta come il luogo dello shopping, degli hotel più lussuosi e dei teatri prestigiosi. Il nome Union Square trae origine dalle numerose manifestazioni di sostegno all'esercito nordista, che ebbero luogo sulla piazza durante la guerra di secessione americana. La piazza rappresenta uno dei più grandi commerciali della California, per la quantità di negozi, botique eleganti e saloni di bellezza, che la rendono una delle mete più apprezzate dai turisti che visitano la città. 

Chinatown Chinatown Chinatown è la comunità di cinesi più antica e più grande d'America, quasi un microcosmo all'interno della città di San Francisco.

Fondata nel 1840, è ubicata nel cuore della città e delimitata da Taylor Street e il quartiere Nob Hill a ovest da Montgomery Street e il quartiere finanziario a est. A sud invece, è delimitata da Bush Street e Union Square, mentre a nord è chiusa fra North Beach, Green Street e Colombus Street. Divenuta molto famosa per via di foto, cinema, letteratura ed arte che l'hanno adottata come protagonista, Chinatown dà la reale impressione di essere per le strade di Hong Kong, soprattutto nelle zone meno turistiche come Stockton Street, dove ancora si sentono gli odori forti della cucina tipica e dove non è raro trovare gruppi di anziani intenti a giocare a scacchi o dama cinesi. 

Transamerica Pyramid Transamerica Pyramid Transamerica Pyramid rappresenta l'edificio più alto della città con i suoi 260 metri di altezza.

Progettato dall'architetto William Pereira, il grattacielo, costruito in soli 3 anni prende il nome dalla famosa compagnia assicurativa Transamerica che lo commissionò nel 1968 e dalla particolare forma piramidale. Tra il 1972 ed il 1974 è stato il più alto grattacielo costruito a ovest del Mississipi. Il Transamerica Pyramid è oggi un'icona incontrastata dello skyline di San Francisco. 

Lombard Street Lombard Street Lombard Street è una strada molto lunga, che inizia all'incrocio con Presidio Boulevard, al confine con il Presidio Park, e si spinge fin quasi all'Embarcadero.

Si trova nel cuore di Russian Hill, domina la vista con i suoi tornanti rivestiti di piastrelle rosse e le meravigliose aiuole fiorite che accompagnano il suo percorso. La parte più interessante e pittoresca di questa via è quella che si arrampica su per la collina di Russian Hill, compresa tra Hyde Street e Jones Street: dalla sua cima si gode di una vista mozzafiato della città. 

Fisherman's Wharf Fisherman's Wharf ​Fisherman's Wharf è uno dei posti più belli e suggestivi, sicuramente nella lista delle attrazioni di San Francisco.

Tra le sue attrazioni maggiormente ricercate, inoltre, meritano una menzione d'onore i leoni marini. Camminare lungo la passeggiata Bay side History Walk permette di partire per un breve, ma intenso viaggio nella storia del porto di San Francisco. Racconta la vita e le peripezie della comunità di pescatori che qui, da secoli, prendono il largo per procacciare pesce da vendere per sfamare le loro famiglie. I pescatori che si incontrano oggi nel porto di San Francisco sono, infatti, discendenti di generazioni di Fisherman

Pier 39 Pier 39 Pier 39 ​è un complesso che si estende su di una superficie di 45 acri, prospiciente il lungomare.

E' stato inaugurato nell'ottobre 1978. Concepito dall'imprenditore Warren Simmons, situato ai margini del distretto Fisherman's Wharf, Pier 39 è il luogo ideale per assistere agli spettacoli dei migliori artisti di strada del mondo, ed è sede di molti eventi nell'arco dell'anno. Da qui, sulla punta settentrionale della penisola di San Francisco, la visuale è da cartolina e non a caso il lungomare è punteggiato di cannocchiali: con una sola occhiata si può spaziare da Alcatraz al Golden Gate Bridge e Bay Bridge, dalla San Francisco Bay all'emozionante skyline cittadino. 

Yosemite National Park Yosemite National Park Lo Yosemite National Park ​è uno dei parchi naturali più affascinanti di tutta la California.

Pareti rocciose, cascate roboanti, monoliti di granito e vette vertiginose creano un paesaggio da togliere il fiato. Si trova in California, sulle montagne della Sierra Nevada. Area protetta dal 1864 e parco nazionale dal 1 ottobre 1890 Yosemite occupa un'estensione enorme. Il parco, al cui interno si sviluppa la Yosemite Valley, è uno dei più frequentati degli Stati Uniti, visitato ogni anno da più di 5 milioni di persone, essendo ricco di straordinarie bellezze naturali, costellato di altissime rupi, cascate spettacolari, alberi giganti e torrenti. 

Tuolumne Grove of Gian Sequoia Tuolumne Grove of Gian Sequoia Lo Tuolumne Grove of Gian Sequoia ​è uno dei tre boschi di sequoia nello Yosemite National Park.

Questo particolare boschetto ha uno splendido scenario forestale e offre una grande solitudine rispetto all'affollata Yosemite Valley. Il sentiero era una vecchia strada che offre un ampio sentiero con una discesa graduale, rendendolo una grande escursione per famiglie anche con bambini. Il sentiero è poco più di un chilometro in discesa fino alla prima parte del boschetto di sequoie giganti. 

Lago Mono Lago Mono Il lago Mono ​è il secondo lago più antico del Nord America.

Le sue acque, di un blu intenso, riflettono le cime di diverse montagne della Sierra Nevada. All'altezza delle sue sponde, emergono delle formazioni sedimentari di tufo che rappresentano il tratto distintivo di questo splendido posto. Sono delle specie di piccoli castelli di sabbia solidificata dall'aspetto marziano, formatisi dalla combinazione fra il calcio sgorgante dalle sorgenti sotterranee e il carbonato proveniente dalle acque alcaline del lago. 

Mammoth Lakes Mammoth Lakes Mammoth Lakes è adagiata sull'imponente monte Mammoth.

E' immersa in una splendida foresta di conifere, Mammoth Lakes gode di una posizione geografica decisamente fortunata: la sua vicinanza alla Caldera di Long Valley ha reso il territorio circostante ricco di sorgenti termali e antiche conformazioni di origine vulcanica. La cittadina in sé non ha molto di diverso dalle tipiche cittadine montane americane, a fare la differenza sono soprattutto il panorama che la circonda e la fauna variegata, su cui spicca protagonista immancabile l'orso nero americano.

Death Valley Death Valley Death Valley National Park, conosciuta anche più semplicemente come Valle della Morte, è uno di quei parchi naturali.

E' in grado di segnare in modo indelebile un viaggio in America. La valle della morte è il luogo più caldo e asciutto d'America. Gli inverosimili panorami che la caratterizzano vi saranno l'impressione di essere improvvisamente approdati su un altro pianeta. Le temperature sono elevate a dir poco: in estate la temperatura durante le ore più calde del giorno non scende sotto i 45°, e non è raro che raggiunga i 50°.

Royal Mile Royal Mile ​Royal Mile è il nome popolare per una successione di strade che tagliano la città vecchia di Edimburgo e collega il Castello all’Holyrood Palace.

Essa è lunga circa un miglio scozzese, è la strada della città vecchia più trafficata, frequentata soprattutto dai turisti, e rivaleggiate con Princess street, a strada degli acquisti situata nella nuova città di Edimburgo.
The Castel Esplanade, una grande piazza antistante l’ingresso del Castello, venne realizzata, nel XIX secolo, nella Royal Mile per usi militari. Essa è sede dell’annuale Edinburgh Military Tattoo. 
La High Street, durante l’annuale svolgimento del Festival, diventa il centro della città così com’è brulicante di turisti, artisti e musicisti di strada in ogni ora del giorno e della notte.
Il tratto più trafficato del Royal Mile è l’incrocio con The Bridges, la strada che scavalcando la ferrovia, conduce a Princess street.
Su un marciapiede del Royal Mile vi è un mosaico a forma di cuore in ricordo della prigione di Tolbooth, i prigionieri prima di entrare nel carcere sputavano e ora gli abitanti della città sputano sul mosaico in segno di buon augurio.

Castello di Edimburgo Castello di Edimburgo Il Castello di Edimburgo ​è un’antica fortezza, che dalla sua posizione in cima alla rocca del castello, domina il panorama della città.

Il Castello di Edimburgo è abitato sin dal IX secolo a.C. La struttura delle costruzioni attuali risale al XVI secolo, ad eccezione della St. Margaret’s Chapel che risale ai primi anni del XII secolo. Essa è l’edificio più antico della città di Edimburgo, giunto interro fino ai nostri giorni.
La Half Moon Battery è un magnifico bastione di difesa, prominente rispetto al lato est del castello  ai giorni nostri, è situato sulle rovine della vecchia torre ed ingloba diverse stanze del primo e secondo piano della stessa. Questo bastione sorge sui resti della vecchia David’s Tower.
La Great Hall del castello fu costruita nel 1511 per volere del re Giacomo IV. Venne usata per le riunioni del Parlamento scozzese prima che venisse costruito il Parliament Hall nel 1639. La Great Hall viene ancora usata, in alcune occasioni importanti, per cerimonie di Stato.
La Crown Room è una sala a volta che contiene i gioielli della Corona scozzese. Essi sono rappresentati dalla corona di Scozia, dallo scettro e dalla spada oltre ad innumerevoli gioielli appartenuti ai monarchi della nazione. 

St.Giles Cathedral St. Giles Cathedral St. Giles Cathedral ​è il principale luogo di culto della Chiesa di Scozia a Edimburgo, situato al centro della Royal Mile.

Talvolta è indicata come chiesa madre del presbiterianesimo, che si distingue in quanto non possiede vescovi, rendendo la chiesa non una cattedrale in senso stretto, ma una parrocchiale per parte della città vecchia di Edimburgo.
Il luogo di culto è stato un punto di riferimento per la città per oltre 900 anni.
La cattedrale è stata costruita su una struttura del IX secolo, l’edificio ha subito diverse modifiche e cambi di stile. Intorno al 1126 la sua foggia era romanico-normanna, poi fu rivista dal gotico di cui conserva la torre del Quattrocento.

Castello di Glamis Castello di Glamis Il Castello di Glamis è il maniero che domina il villaggio di Glamis, presso Angus, in Scozia.

Esso è l’abitazione ufficiale dei conti Strathmore e Kinghorne, ed attualmente aperto al pubblico. 
Il castello di Glamis fu la residenza natale della regina madre Elizabeth Bowes-Lyon, madre dell’attuale regina Elisabetta II d’Inghilterra. 
Nel 1987 venne stampata sulla banconota da 10 sterline un’illustrazione del castello dalla Royal Bank of Scotland.
Una delle più famose leggende del castello di Glamis, lo collegano al cosiddetto mostro di Glamis, un ragazzo deforme che sarebbe nato nella famiglia stesso. Secondo la storia l’individuo sarebbe stato tenuto prigioniero nella rocca a causa delle sue malformazioni e, per nasconderlo, venne murato vivo in una stanza segreta.

Castello Dunnottar Castello Dunnottar Il Castello Dunnottar si trova lungo una strada secondaria, a circa due chilometri da Stonehaven sulla costa orientale della Scozia.

E’ situato su una penisola a picco sul Mare del Nord, collegata alla terra ferma soltanto da un piccolo istmo. Il forte gode di una posizione difensiva straordinaria: si erge infatti su uno sperone roccioso a picco sul mare, a circa 50 metri di altezza. 
Tra gli edifici ancora riconoscibili vi è il mastio, mentre la maggior parte degli altri edifici è ridotta a a ruderi, tutti i resti sono sparsi su un grande prato, in realtà questi edifici non costituivano un castello ma una piccola cittadella.

Aberdeen Aberdeen Aberdeen è la terza città più popolosa della Scozia e una delle sue 32 divisioni amministrative.

Viene soprannominata “La Città del Granito” o “La città d’Argento” poiché dalla metà del XVIII alla metà del XX secolo gli edifici di Aberdeen sono stati edificati utilizzando il granito grigio estratto da cave locali, le cui inclusioni di mica scintillano al sole. La città si affaccia sul mare per un lungo tratto con coste sabbiose. Dalla scoperta del petrolio del mare del Nord negli anni settanta, si è guadagnata altri soprannomi quali “Capitale europea del petrolio” e “Capitale europea dell’energia”. 
Gli stemmi della città esibiscono tipicamente tre castelli, come nella bandiera e nel Crest. L’immagine è utilizzata fin dai tempi di Roberto I di Scozia e rappresenta gli edifici edificati sulle tre colline principali: il castello di Aberdeen, un edificio sconosciuto e una chiesa. 
L’antico piccolo villaggio di pescatori da cui è nata la città esiste ancora oggi e si chiama Footdee: è caratterizzato dalla presenza di basse case per ripararsi dal vento delle tempeste.
Tra gli edifici di maggiore interesse nella strada principale di Aberdeen, Union Street, spiccano la Town Country Bank, il The Music Hall, la Trinity Hall della camera di commercio. A Castle Street, proseguimento verso est di Union Street, c’è il Municipio “Town House”. 
Il Marischal College in Broad College, inaugurato da Edoardo VII del Regno Unito nel 1906, è il secondo più grande edificio in granito del mondo dopo il Monastero dell’Escorial di Madrid. 

Distilleria di whisky Glenfiddich Distilleria di whisky Glenfiddich

Aiutato anche dai figli e dalle due mogli, costruì a mano, pietra dopo pietra, la distilleria. I primi equipaggiamenti della distilleria furono acquistati per 120 sterline dalla Cardhu; una coppia di alambicchi usati, un set di bash tun, un worm tub e una noria. L’acqua proveniva dalla sorgente Robbie Dubh. Era il giorno di natale del 1887 quando il primo distillato uscì dagli alambicchi.

Loch Ness Loch Ness Loch Ness è soprannominato Nessie, è una creatura leggendaria che vivrebbe nel lago di Loch Ness.

Loch Ness è soprannominato Nessie, è una creatura leggendaria che vivrebbe nel lago di Loch Ness. Non esiste alcuna prova dell’esistenza del cosiddetto “mostro” e alcune foto che lo ritrarrebbero sono state dimostrate false o non sono ritenute particolarmente significative dal punto di vista scientifico. Il primo avvistamento fu nel 566; il monaco irlandese Adamnano di Iona descrive la morte di una persona sulle coste del fiume Ness per colpa di una selvaggia bestia marina, uscita strisciando dalle acque. Il secondo avvistamento fu nel 1993, grazie a Hugh Gray che scattò una foto della creatura dalla nuova strada costruita sulla costa del lago.

Isola di Skye Isola di Skye ​L'Isola di Skye è un’isola del Regno Unito, appartenente alla Scozia e facente parte dell’arcipelago delle Ebridi interne.

E’ la maggiore dell’arcipelago, le sue penisole si formano da un centro montagnoso dominato dai Cuillins, pendenze rocciose che caratterizzano fortemente il paesaggio dell’isola. L’isola di Skye prende il nome dal termine norreno “Sky-a” che significa “isola delle nuvole” per via della nebbia che spesso avvolge le sue colline. 
Il maggiore insediamento dell’isola è Portree, conosciuta per il suo porto pittoresco, le maggiori industrie sono quelle del turismo, agricoltura, pesca e distillazione del whisky. 
I centri abitati maggiori dopo Portree sono Broadford e Dunvegan, è conosciuta per il Castello e per il vicino ristorante The Three Chimneys. La locanda Stein Inn del XVIII secolo sulla costa di Waternish è il più antico pub dell’isola. 

Castello Eilean Donan Castello Eilean Donan Il Castello Eilean Donan è il castello che sorge sulla piccola isola nel Loch Duich, nelle Highlands occidentali della Scozia.

Il castello fu costruito la prima volta nel 1220 da Alessandro II di Scozia come baluardo di difesa contro le incursioni vichinghe. Il castello vene demolito dal cannoneggiamento di tre fregate della Royal Navy tra il 10 ed il 13 maggio 1719. Il castello venne lasciato quasi per due secoli in rovina e poi venne ricostruito e restaurato tra il 1912 e  il 1932 dal tenente colonnello John McRae-Gilstrap. Tra le opere maggiormente rilevanti risalenti a questo periodo è da annoverare la costruzione di un ponte ad archi per permettere un accesso più facile alla fortezza.

Fort William Fort William Fort William è una città della Scozia, secondo abitato più grande della regione delle Highlands occidentali.

Originariamente cresciuta intorno al villaggio di Inverlochy, la cittadina di Fort William è adagiata in fondo alla valle di Great Glen ed a pochi chilometri dal Ben Devis, la montagna più alta di tutta la Gran Bretagna. 
Fort William è anche un importante centro turistico essendo situato non lontano dai famosi luoghi turistici come il Loch Ness o il Ben Devis. Anche le isole occidentali si raggiungono facilmente da Fort William.

Loch Lomond Loch Lomond Loch Lomond ​è il più grande lago della Gran Bretagna e si trova nelle Lowlands, nella Scozia meridionale.

La sua sponda orientale fa parte del Queen Elizabeth Forest Park.Le località principali del lago sono: Inveruglas, Tarbet e Luss sulla sponda occidentale, Balloch sulla meridionale, Ardlui e Balmaha su quella orientale. Il numero delle sue isole varia, a seconda dell’altezza delle acque, fra 30 e 60, la più grande è Inchmurrin. Il Loch Lomond ha una lunghezza di circa 35-40 km ed una larghezza media di 8 km.

Stirling Stirling Stirling ​è una città del Regno Unito, capoluogo dell’area amministrativa omonima, in Scozia.

Stirling, con un gradevole centro storico, si sviluppa intorno all'imponente castello medievale situato sulla sommità di una collina. In passato fu capitale del Regno di Scozia e royal burgh fino al 1975; lo status di città le fu accordato solo nel 2002 in occasione del 50esimo giubileo della Regina Elisabetta II. La città conobbe il suo periodo di massimo splendore tra il XV e il XVII  secolo quando fu residenza degli Stuart. Stirling è stata inoltre in passato palcoscenico di alcuni degli episodi più salienti della storia della Scozia. 

Mall of the emirates Mall of the emirates Mall of the emirates ​è uno dei centri commerciali più grandi e importanti di Dubai, è situato lungo la Sheikh Zayed Road.

Al suo interno trovano posto oltre 600 negozi e 100 tra bar e ristoranti che spaziano dal fast food delle più note catene internazionali ai ristoranti stellati della gourmet. La sua fama è dovuta in gran parte allo Ski Dubai, il parco divertimenti a tema invernale, comprende una pista da sci lunga 400 metri, due impianti di risalita, uno snow park, una pista da slittano e persino un’esperienza con una colonia di pinguini.
Altre attrattive per tutta la famiglia possono essere: il Magic Planet, il multisala VOX Cinema con 14 sale e il Dubai Community Theatre and Arts Centre (DUCTAC) che consiste in un teatro a due piani e alcuni spazi adiacenti dedicati a ricerche artistiche, gallerie d’arte, spazi ricreativi, workshop ed anche una scuola di musica. 

Emirates Palace Emirates Palace L'Emirates Palace ​è un’hotel a 5 stelle.

E’ affacciato sul Golfo Persico, ha una spiaggia privata di 1,3 km e vanta giardini in fiore su una superficie di 85 ettari; l’Emirates Palace ha una struttura tipicamente araba, fra cui svettano le 114 cupole che riflettono i vari colori della sabbia e della pietra, e ovviamente, la grande cupola, alta più di 70 metri. 
All’interno, a illuminare le finiture in oro, madreperla e cristalli ci pensano 1002 lampadari a bracci, di cui il più grande pesa oltre 2 tonnellate; fra i tessili presenti nell’Emirates Palace, non si possono non menzionare i due tappeti da parete fatti a mano, ciascuno del peso di una tonnellata.

Moschea di Sheikh Zayed Moschea di Sheikh Zayed di Abu Dhabi ​La Moschea di Sheikh Zayed è una moschea situata ad Abu Dhabi capitale degli Emirati Arabi Uniti, è considerata il luogo di culto più importante del paese.

Il progetto venne voluto da Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan, all’epoca presidente degli Emirati Arabi Uniti. La sua tomba si trova nel terreno vicino alla moschea, che venne costruita dal 1996 a 2007 ed è la più grande del paese.
La moschea di Sheikh Zayed di Abu Dhabi può accogliere più di 40.000 fedeli, da ognuno dei quattro angoli della corte interna si innalza un minareto di 107 metri di altezza. 
Gli specchi d’acqua lungo i portici riflettono le colonne della moschea, che di notte diventano colorate, grazie ad un sistema di illuminazione unico, che è stato progettato dagli architetti Speirs e Major per evidenziare le fasi lunari.
All’interno della moschea vi è il più grande lampadario presente in una moschea ed è il terzo più grande al mondo, è stato fatto con cristalli Swarowski.

Ferrari world Ferrari world Ferrari world ​è un parco tema sull’isola Yas ad Abu Dhabi progettato da Benoy Architects nel 2005.

E’ il primo parco progettato con temi connessi alla Ferrari; contiene una pista, un teatro, 20 attrazioni, il cinema 3D, la galleria delle auto storiche, la riproduzione del paddock e l’Italia in miniatura. Il parco accoglie il Formula Rossa, il voler coaster più veloce al mondo che raggiunge infatti i 240 km/h in meno di 5 secondi. 

Sir Bani Yas Sir Bani Yas ​Sir Bani Yas è un’isola desertica che si estende per 87 chilometri quadrati vicino alla costa degli Emirati Arabi Uniti, nell’emirato di Abu Dhabi.

Inizialmente non era un’isola, lo è diventata 10.000 anni fa, il suo nome deriva dalla tribù “Bani Yas”, che per prima iniziò a popolare Abu Dhabi 250 anni fa. Sir Bani Yas non nasce come isola turistica, tanto che è stata aperta ai visitatori, per la prima volta, durante i weekend, nel 1990.
La fauna dell’isola è molto importante per gli EAU difatti un importante staff è impegnato in un notevole lavoro di difesa e preservazione dell’isola. 
Sir Bani Yas è la dimora di molti animali che l’International Union for Conservation of Nature classifica come in serio pericolo di estinzione o vulnerabili in natura, tra cui tartarughe di mare, gazzelle, antilopi, pecore e l’orice d’Arabia. 

Muscat Muscat Muscat è la capitale dell’Oman, è una città ben pianificata e molto estesa.

A causa di ciò gran parte della città è vuota e aperta a sviluppi futuri, ci sono distorteti ad alta concentrazione residenziale e commerciale, collocati in zone ben precise.
Muscat è una delle città più vecchie del Medio Oriente, la prima presenza straniera a Muscat fu quella di Vasco da Gama, che stacco nell’Oman sulla strada per l’India. Il portoghese ritornò nel 1507 per saccheggiare e catturare Muscat, ma nel 1649, l’imam Sultan bin Sayf sconfisse i portoghesi e li cacciò verso est a Goa.

Khor al Fakkan Khor al Fakkan Khor al Fakkan ​è un exclave e centro portuale situato nell’emirato di Al-Shariqah, negli Emirati Arabi Uniti.

Sorge sulla costa orientale della penisola di Musandam, sul golfo di Oman; il porto e il suo entroterra dividono l’emirato di Al-Fujayrah nelle sue due parti principali.
Situata in un’insenatura naturale, Khor al Fakkan fu un porto importante in epoca medievale, sfidò le forze di conquista di Alfonso de Albuquerque, che la espugno nel 1507. 
Questa città ha un fantastico lungomare dove fare bellissime passeggiate, vi è anche un mercato del pesce, vi è inoltre una splendida spiaggia da dove si può vedere Sharq Island, luogo dove vi sono molte immersioni. 
Un’alternativa al relax in spiaggia è la gita in jeep nello splendido deserto del Fujairah, deserto che si trova nel entroterra della città di Khor al Fakkan

Burj al Arab Burj al Arab Burj al Arab è uno degli alberghi più lussuosi del mondo, con 5 stelle.

Situato sulla Jumeirah Beach, a 15 km a sud del centro di Dubai, su un’isola artificiale collegata alla terraferma da un ponte di 280 m, è caratterizzato da una particolare forma a “vela”, progettata da un’équipe di architetti. La sua costruzione è iniziata nel 1994 e terminata nel 1999 con costo complessivo di 650 milioni di dollari. Con i suoi 321 metri di altezza è il 48° edificio più alto del mondo e il 3° albergo più alto del mondo. Grazie alla sua altezza l’albergo è diventato una meta per numerosi appassionati del deltaplano. Al suo interno si trovano 202 suite, disposte su uno o due piani, le stanze partono da un minimo di 600 euro a notte fino ad arrivare a 9000 con la royal suite. Nel hotel vi sono presenti una boutique e tre ristoranti di cui uno sottomarino e uno all’ultimo piano con vista sul golfo di Dubai. Nel 2005 si è disputato un particolare incontro amichevole tra Andrea Agassi e Roger Federer sul campo da tennis allestito per l’occasione sulla piattaforma dell’eliporto dell’albergo.

Palm Jumeirah Palm Jumeirah Palm Jumeirah ​è un’isola artificiale a forma di palma, creata sfruttando la tecnica della reclamazione del terreno del mare.

La ditta che si è adoperata per il progetto è la Nakheel, uno dei costruttori più importanti in tutto il Medio Oriente. 
Palm Jumeirah come suggerisce il nome si trova nella zona di Jumeirah: la sua costruzione iniziò nel giugno del 2001 e le prime unità residenziali vennero completate nel 2006.
L’icona indiscussa di Palm Jumeirah è l’hotel Atlantis, costruito sulla cima raggiungibile in auto. E’ un hotel di lusso dal design davvero magnifico, con un enorme arco arabo al centro che dà l’impressione di un foro nel mezzo della struttura. L’hotel dispone di una spiaggia privata e tutte le amenità del caso. 
Un’altra attrattiva  dell’isola è l’Aquaventure, un parco acquatico dotato di attrazioni come svariate piscine, giochi d’acqua e una spiaggia con tutti i comfort.

Dubai Marina Dubai Marina Dubai Marina ​è un quartiere di Dubai, è nato dal nulla verso la metà del 2000, costruito per diventare il porto turistico artificiale più grande del mondo.

Realizzato questo ambizioso traguardo, la Emaar, la ditta costruttrice, ha deciso di adornarlo con una quantità incredibile di grattacieli adibiti esclusivamente ad hotel e ad appartamenti privati, un centro commerciale sviluppato su 4 piani, il Dubai Marina Mall, e soprattutto una passeggiata pedonale chiamata Promenade che costeggia l’intero fronte d’acqua. La fiancheggiano oltre 200 ristoranti di ottimo livello, che propongono cucine di tutto il mondo. 
Vi è presente anche una spiaggia chiamata “The Beach”, è una delle spiagge più frequentate e allo stesso tempo più belle dell’intera città. Alle sue spalle vi sono molte costruzioni altissime come i Jumeirah Beach Residence, l’hotel Hilton e la spettacolare Cayan Tower, mentre davanti si trova la spiaggia artificiale Palm Jumeirah.

Souk al Bahar Souk al Bahar Souk al Bahar in arabo significa “mercato dei marinai”, è una magnifica struttura situata nel cuore di Downtown Dubai:

Il Souk Al Bahar è un centro commerciale, di divertimento e intrattenimento, ci sono numerosi bar e ristoranti e tutto è in splendido stile arabo.
Si può raggiungere tramite una passerella pedonale che parte dal Dubai Mall e passa sopra le azzurrissime acque del lago artificiale di Downtown Dubai, il Burj Khalifa Lake
Vi sono molti negozi e strutture di ristorazione, molti dei quali posizionati strategicamente lungo il camminamento esterno dell’edificio, direttamente sull’acqua e con una spettacolare vista sul Burj Khalifa, l’edificio più alto del mondo. 

Temple bar Temple bar Il Temple bar ​è un quartiere del centro di Dublino particolarmente rinomato, è il luogo del ritrovo degli artisti di strada.

E' stato ristrutturato e rinnovato a partire dagli anni Novanta ed adibito ad autentico luogo turistico. Questo quartiere è il centro della vita notturna della capitale irlandese, vi sono numerosi locali come: il Temple Bar, che prende il nome dal quartiere, l’Hard Rock Cafe e la Porterhouse.
Si suppone che questo quartiere prenda il nome dalla famiglia Temple, che viveva in quest’area nel XVII secolo.
Una particolare piazza di questo quartiere è la Meeting House Square, di modeste dimensioni in cui si esibiscono artisti di strada. In estate vengono organizzate delle rassegne cinematografiche.
Su un lato della piazza sorge l’edificio che ossita la National Photographic Archive ( archivio fotografico nazionale).

Cattedrale di St. Patrick Cattedrale di St.Patrick La Cattedrale di St.Patrick ​è la cattedrale più grande d’Irlanda, sorge a Dublino dove San Patrizio battezzava presso il famoso pozzo.

In origine era un’umile chiesetta di legno, costruita nel XII secolo in onore di San Patrizio. Secondo una leggenda San Patrizio battezzava i cristiani convertiti su un pozzo senza fondo e per spiegare la Trinità usava un trifoglio, ecco perché questa piantina è diventata il simbolo dell’Irlanda. 
All’interno della cattedrale risiedono oltre 500 tombe di personaggi illustri, per lo più arcivescovi, ma vi è sepolto anche l’autore Jonathan Swift, che per un periodo fu decano della chiesa.
L’organo della chiesa è tra i più grandi dell’Irlanda, con oltre 4 mila canne. Il dettaglio più noto della cattedrale è il portale in legno che fu protagonista della disputa tra Conte di Ormond e il conte di Kildare, il primo si barrico nella chiese e il secondo per convincerlo che non l’avrebbe ucciso fece un buco nel portale con la spada e ci infilò il braccio. Da quel episodio nacque l’espressione “metterci un braccio”, per indicare una situazione in cui bisogna rischiare.

Trinity college Trinity college Il Trinity college ​è un prestigioso istituto d’istruzione a livello mondiale, tra i più antichi d’Irlanda.

Il Trinity college si dichiara un’ente separata dall’Università di Dublino ma, essendo l’unico organismo, le due istruzioni vengono considerate come un corpo unico.
Il college si trova al centro di Dublino, in College Green. La biblioteca al suo interno comprende circa cinque milioni di testi ed un’importante collezione di antichi manoscritti, fra cui il famoso Libro di Kells. Inizialmente era riservato ai protestanti, dal 1793 furono ammessi i cattolici e le donne solo dal 1904. Secondo le classifiche internazionali questo college è la migliore università irlandese e una delle più importanti in Europa, nel 2012 è stata considerata la 67ª migliore università del mondo. 

Merrion Square Merrion Square Merrion Square ​è una celebre piazza che si trova al sud della città di Dublino, il nome le vene dato nel 1762.

A tutt’oggi la piazza è considerata una dei più bei esempi di architettura georgiana della città, in questa piazza abitò Oscar Wilde, William Butler Yeats e Daniel O’Connell.

Fitzwilliam Square Fitzwilliam Square ​Fitzwilliam Square è la più piccola delle piazze realizzate nel periodo georgiano.

E' stata costruita nel 1825 e vanta l’unico giardino centrale ancora di proprietà dei residenti, vanta anche di una serie di bellissimi e colorati portoni georgiani. Sono ancora visibili i coperchi delle carbonaie che risalgono al XVIII e al XIX secolo. 

Stabilimento Guinness Stabilimento Guinness ​Lo Stabilimento Guinness è lo stabilimento che Arthur Guinness acquistò, con un contatto di 9000 anni al prezzo di 45 sterline all’anno.

La fabbrica della birra Guinness si eleva in 7 piani di altezza dove al piano più alto si trova il Gravity Bar per degustare una pinta di Black Stuff. 
Al piano terra vi è il più grande negozio di marca Guinness in Irlanda, un piano intero è dedicato a tutti i prodotti storici della Guinness.
Al quarto piano si può imparare a versare correttamente la birra e al quinto vi è un ristorante ove si servono piatti abbinati alla birra.

Belfast Belfast Belfast ​è la capitale e maggiore città dell’Irlanda del Nord, una delle 4 nazioni costitutive del Regno Unito.

Gran parte di Belfast, incluso il centro cittadino; appartiene alla Contea di Antrim, ma parte di Belfast Est e Sud sono nella Contea Down. Si trova sulla golena del fiume Lagan, il nome della città deriva dal gaelico Béal Feirste che significa bocca, estuario del Farset
Prima della riforma del 2015, Belfast era la 17ª città del Regno Unito e la seconda dell’isola dell’Irlanda.
Belfast è la città che è stata maggiormente insanguinata dal conflitto tra protestanti e cattolici difatti a causa dei vari conflitti i quartieri cattolici e protestanti sono divisi da un muro, i cancelli del muro vengono chiusi ogni sera alle 21.00 e reperti alle 06.00 della mattina. Le case dei cattolici hanno delle griglie a protezione delle finestre contro le i lanci delle bottiglie o altri materiali che possono avvenire da parte dei protestanti. 
Tutti gli anni nel mese di luglio nel quartiere protestante viene celebrata una festa in cui si brucia l’immagine della Madonna e inneggiano ancora l’uccisione dei cattolici.
Il City Hall é il municipio di Belfast ed è l’edificio più rappresentativo della città, grazie ai suoi giardini verdi e la sua imponente struttura dallo stile rinascimentale in pietra bianca di Portland.
All’interno della struttura si possono visitare le varie stanze e anche la galleria dei ritratti dei primi sindaci che si sono succeduti.

Selciato dei giganti Selciato dei giganti ​Il Selciato dei giganti è un affioramento roccioso naturale situato sulla costa nord est irlandese

E' un composto di circa 40 000 colonne basaltiche di origine vulcanica. E’ stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO nel 1986.
Le colonne hanno forma prismatica a base esagonale, ma vene sono alcuni con più lati, le più alte raggiungono i 12 metri e alcune situate sulle scogliere si innalzano anche per 28 metri sul livello del mare. 
L’area è un paradiso protetto per uccelli marini come il fulmaro, il cormorano, l’uria e la gazza marina, mentre le fessure nelle rocce ospitano molte piante rare come: il trifoglio zampa di lepre, la scilla verna ed il celoglosso verde.

Wicklow Mountains Wicklow Mountains Le Wicklow Mountains sono un vero paradiso per gli escursionisti e per gli amanti della montagna: brughiere in fiore, foreste, laghetti e caprioli selvatici.

Le Wicklow Mountains dominano gran parte della contea e ospitano molte attrazioni di grande bellezza, tra cui regna il Glendalough Monastery, all’interno del National Park
La cima più alta è Lughnaquilla, che si affaccia sulla Panoramica Glenmalure Valley, antica roccaforte irlandese da cui nel XVI secolo delle famiglie locali.
La Wicklow Way è uno degli itinerari escursionistici più famosi e belli d’Irlanda, il percorso è molto lungo ma la parte più interessante si snoda per 40 km attraversando boschi di conifere, laghi e brughiere.

Glendalough Glendalough Glendalough ​è un villaggio che si trova vicino al sito di un antico monastero.

Fu fondato nel VI secolo dall’eremita Kevin di Glendalough e distrutto nel 1398 dalle truppe inglesi.
Questo villaggio venne eretto poiché San Kevin si ritirò nella stretta valle di Glendalough e suoi discepoli lo seguirono e costruirono questo viaggio. 
Il monastero si trovava tra due laghi, il Lower Lake e l’Upper Lake, il nome Glendalough deriva dal gaelico “Gleann Da Locha”, ossia la valle dei due laghi. 
Il sito monastico comprende anche la torre a base circolare alta 33 metri e la croce di San Kevin. La torre venne eretta negli anni delle incursioni vichinghe per custodire le sacre reliquie, i libri ed i calici usati nelle cerimonie religiose. 

Het Anker Het Anker Het Anker ​inizialmente la struttura era un ospedale al cui interno si produceva birra, ma nel 1872 la famiglia Van Breedam comprò il birrificio.

La famiglia Van Breedam costruì un impianto moderno con una caldaia a vapore. Nel 1990 con Charles Leclef ci fu un rinnovamento dell’impianto di brassaggio. Alla fine del secolo scorso Hat Anker aprì un albergo a tre stello dentro il birrificio, nel 2010 la è stata riaperta brasserie rinnovata, e si organizzano le visite guidate al birrificio. Il birrificio è famoso a livello internazionale ed esporta a più di 30 paesi, negli ultimi anni il birrificio ha vinto vari premi internazionali. 

Anversa Anversa Anversa è una città del Belgio settentrionale, la più importante nella regione delle Fiandre.

Secondo una leggenda risalente al XV secolo, il nome della città deriva dalla rase “Hand Werpen” cioè lanciare la mano, secondo la leggenda il soldato Silvio Brabone tagliò la mano al gigante che regnava sul terriero di Anversa e la gettò via, è stata anche fatta una statua per rappresentare la leggenda. Anversa conserva molti monumenti, testimonianza di un passato ricco e glorioso, uno decifrai della cultura fiamminga. Tra tutti spicca la cattedrale, capolavoro del gotico brabantino, che con la sua torre, la più alta del Belgio, domina il profilo della città.
Grote Markt è la piazza del mercato grande, è il centro della città dove sorgono i principali monumenti cittadini. E’ contornata dalle antiche e preziose case delle Corporazioni erette tra il XVI e il XVII secolo. Al centro vi è la celebre statua di Silvio Brabo.
Il municipio di Anversa denominato “Stadhuis” è una delle più importanti testimonianze dell’architettura manierista delle Fiandre, sorge sul lato occidentale del Grote Markt e fu eretto da Cornelius Floris de Vriendt tra il 1561 ed il 1566.
Vleeshuis è l’antico Mercato delle Carni, è una delle storiche e caratteristiche costruzioni  fiamminghe della città. Oggi è sede del Museo di Archeologia e Arti applicate, venne commissionato dalla Corporazione dei macellai nel 1501. 

Bruges Bruges Bruges ​è una città del Belgio, capoluogo e maggiore città delle Fiandre Occidentali, nella Comunità fiamminga.

Bruges è uno dei luoghi turistici più importanti in tutto Belgio. Il centro storico, circondato da canali, conserva ancora intatta la propria architettura medioevole essendo stato risparmiata da grandi guerre o grandi incendi; dal 2000 è un Patrimonio dell’umanità tutelato dall’UNESCO. La piazza del Mercato sorse attorno al mercato cittadino, vi si affaccia il celebre Beffroi di Bruges, la torre civica risalente al XIII secolo. Accoglie un carillon di 47 campane. 
Il Burg è un’altra bella piazza sulla quale prospettano notevoli monumenti come: 
Il Municipio, eretto al posto del vetusto castello dei conti di Fiandra a partire dal 1376. La costruzione in stile gotico, venne eseguita su progetto dell’architetto della città Jan Roegiers
Basilica del Santo Sangue, costruita originariamente nel XII secolo come la cappella della residenza dei conti di Fiandra, la chiesa ospita una reliquia del preziosissimo sangue che si dice sia stata presa da Giuseppe di Arimatea e portata alla Terra santa da Teodorico di Alsazia.
Un altro edificio importante è la chiesa di Notre Dame, in stile gotico brabantino, alcuni interno si trova la scultura della Madonna col Bambino di Michelangelo.

Gand Gand ​Gand è una città del Belgio, capoluogo delle Fiandre Orientali.

Gand fu la capitale dell’antica contea delle Fiandre, spesso rivale con Bruges, e città natale di Carlo V. Importante nodo ferroviario, dispone anche di un porto marittimo che, attraverso una serie di canali si collega al Mare del Nord. Il municipio di Gand, è uno dei più bei palazzi delle Fiandre. Presenta due parti distinte erette alla distanza di un secolo l’una dall’altra su edifici precedenti. Un’ala del palazzo è in un ricchissimo stile gotico mentre l’altra parte è in stile rinascimentale. Il Graslei e Korenlei, letteralmente “Riva delle Erbe” e “Riva del Grano”, sono le due banchine che sorgono sulle sponde del fiume Leie, lungo il suo corso attraverso il centro della città. Vicino a queste banchine sorsero, dal XVIII secolo, numerose case delle potenti Corporazioni locali, che ben presto trasformarono questa parte del fiume nel vero centro economico e pulsante di Gand.
Il castello dei conti di Fiandra, venne fatto costruire intorno al 1180 da Filippo d’Alsazia subiresti di un precedente castello del IX secolo secondo lo stile dei forti dei Crociati in Siria. E’ l’unico castello medioevale fatto costruire dai conti di Fiandra che si è conservato pressoché intatto,  anche perché venne fatto completamente restaurare tra il XIX e il XX secolo.

Bruxelles Bruxelles Bruxelles​ è un’area metropolitana del Belgio che ospita 2,6 milioni di abitanti.

E' considerata la capitale de facto dell’Unione europea in quanto sede di varie istituzioni, tra cui la Commissione europea, il Consiglio dell’Unione europea e il Parlamento europeo.
Il primo nucleo della città di Bruxelles sarebbe sorto nel VI secolo per iniziativa del vescovo di Cambrai, nel 1144 venne cinta da delle mura lunghe 4 km poiché divenne residenza dei duchi di Brabante. Durante il Seicento la città fu dominata dai francesi e dagli austriaci, la città fu anche bombardata su ordine di Luigi XIV di Francia. Nel 1830 riuscì ad ottenere l’indipendenza dagli olandesi e dai francesi.
La Grand Place è la piazza centrale e storica della città, è circondata dai maggiori monumenti cittadini e dalle belle case delle corporazioni, è ritenuta una delle più belle piazze del mondo. 
La piazza centrale è stata iscritta nel 1998 nella lista del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO
Il Municipio di Bruxelles è uno dei più belli esempi di palazzi pubblici in Europa, e uno dei più alti capolavori dello stile Gotico brabantino.
La Tour Inimitable è la torre civica di Bruxelles e sorge al centro della facciata del Municipio. Costituisce uno dei capolavori assoluti dell’architettura gotica secondo lo stile gotico brabantino, è tra le più belle torri civiche al mondo. 
La Maison du Roi, era l’antico mercato coperto del pane, costruito nel XVI secolo in stile gotico brabantino e restaurato nel XIX secolo. 

Cioccolato Belga Cioccolato Belga ​Il Cioccolato Belga con oltre 2 mila negozi e 500 mastri cioccolatieri, il cioccolato belga è realizzato con ingredienti di alta qualità.

E' ancora fatto a mano in piccoli laboratori con attrezzature originali. Il Musée du Cacao a Bruxelles è un piccolo spazio espositivo di 2 piani dove l’aroma dove l’aroma del cioccolato è ovunque. Da non perdere sono anche: la Maison des Maitres Chocolatiers Belges e la Fiera del cioccolato, l’evento più grande al mondo dedicato al cioccolato che si svolge durante il mese di Febbraio.

Lovanio Lovanio ​Lovanio è il capoluogo della provincia del Brabante Fimmingo e del Belgio.

Sorge sui vari rami del fiume Dyle ed è costituita da cinque antichi comuni: la storica città di Lovanio, Heverlee, Kessel-Lo, Winksele e Wijgmaal.
La città di Lovanio è stata la sede di 4 prestigiose istituzioni universitarie. La prima venne fondata nel 1425 come Studium Generale Lovaniense dal principe francese Giovanni di Borgogna. La seconda apparve nel 1517 con il nome di Collegium Trilingue, nel 1817 venne fondata l’Università di Stato di Lovanio, poi ufficialmente soppressa.
Dal 1835 l’Università Cattolica di Mechelen si stabilì in città riprendendo il nome di Università Cattolica di Lovanio , nel 1968 l’università si scisse in due ali: quella fiamminga che restò in città, quella francofona che si installò nella città di Louvain-la-Neuve, creata appunto per l’occasione.
Lovanio è la sede storica, della presenza secolare, della birreria Artois, che prese questo nome nel 1717 e iniziò a produrre la Stella Artois nel 1926. Si tratta del più grande produttore di birra del mondo, e in assoluto una delle 5 maggiori case produttrici del mondo di beni di consumo. 
Il Grote Markt è l’antica piazza del Mercato Grande, il luogo centrale della città. Chiusa tra le case delle Corporazioni e dai più importanti monumenti cittadini è da sempre il centro del potere, economico e religioso di Lovanio e una delle più belle piazze delle Fiandre.
Lo Stadhuis, il municipio di Lovanio è il capolavoro assoluto dello stile Gotico Brabantino. L’architetto principale è Matthijs de Layens.

Metz Metz Metz ​è un comune situato nel nord-est della Francia, si trova nella regione del Grand Est ed è il capoluogo del dipartimento della Mosella.

La città sorge alla confluenza della Mosella con il fiume Seille e dista 55 km dal confine con il Lussemburgo. Metz costituisce inoltre il principale centro urbano dell’ex regione della Lorena, di cui è stata capoluogo fino alla sua soppressione nel 2015.
La città ha una storia antichissima, i primi insediamenti stabili vengono fatti risalire alla tarda età del bronzo. Nel corso del Medioevo Metz godette di una notevole considerazione e indipendenza, venendo scelta dai Merovingi come capitale del regno d’Austrasia, ed in seguito fu capitale del Ducato di Lorena. Perse poi la sua indipendenza quando fu annessa alla Francia nel XVI secolo.
La Cattedrale di Santo Stefano è una delle più belle grandi cattedrali gotiche d’Europa. Venne costruita a partire dal 1220, sul luogo di due edifici precedenti, e terminata intorno al 1520. E’ famosa per le sue preziose vetrate, “veri e propri muri di luce” che le hanno valso l’appellativo di Lanterne du Bon Dieu.
Porte des Allemands. La Porta dei Tedeschi, aperta sulle mura medioevali, costituisce la più importante vestigia della vecchia cinta muraria cittadina, è uno straordinario esempio di fortificazione medioevale. Deve il suo nome ai Cavalieri teutonici, che vi avevano fondato un ospedale in prossimità, poi distrutto da Carlo V durante l’assedio del 1522. Si compone di una copia porta fortificata e da un ponte che scavalca il fiume Seille, successivamente venne fortificato con l’aggiunta di un’altra porta verso le campagne. 
 

Colombo Colombo Colombo è città ed ex-capitale dello Sri Lanka.

E' stata capotale di stato fino al 1978, quando le funzioni amministrative sono state trasferite a Sri Jayawardenapura Kotte
Oggi è la capitale economica del paese, essendo situata sulla costa occidentale dell’isola, è uno dei porti più attivi dell’Oceano Indiano, attraverso il quale transita buona parte dei prodotti del paese: tè, caucciù, olio di cocco, copra e pietre preziose. 
La città ha cambiato molte volte il nome, prima Taprobane, poi Serendib e Celyon durante il dominio inglese.

Dambulla Dambulla Dambulla ​è una città dello Sri Lanka, è famosa per i bellissimi templi scavati nelle grotte.

Secondo la storia il re Valagamba durante il suo esilio si rifugiò nelle grotte, dove fu difeso dai monaci buddisti che meditavano nelle grotte. Quando re Valagamba riconquistò il trono di Anuradapura, nel primo secolo a.C., eresse uno stupendo tempio di roccia a Dambulla, come segno di gratitudine per i monaci.
Il Tempio di roccia di Dambulla è il tempio di roccia meglio conservato dello Sri Lanka. Le torri di 160 metri sovrastano le pianure circostanti. Vi sono oltre 80 grotte riconosciute nel circondario.
Le principali attrazioni sono sparse in 5 diverse grotte, e comprendono statue e pitture, quasi tutte queste opere sono dedicate a Buddha e alla sua vita.

Sigiriya Sigiriya Sigiriya ​è un sito archeologico dello Sri Lanka centrale.

Contiene le rovine di un antico palazzo costruito durante il regno di re Kasyapa. E’ uno degli otto Patrimoni dell’Umanità dello Sri Lanka, ed una delle attrazioni preferite dai turisti.
La roccia su cui sorge Sigiriya è composta da una dura placca magmatica ereditata di un vulcano eroso.
Sigiriya, considerata da molti l’ottava meraviglia del mondo, è composta dall’antico castello eretto da re Kasyapa. Il sito archeologico contiene i resti del palazzo maggiore con una terrazza di medio livello che comprende la Porta dei Leoni ed un muro con affreschi, il palazzo secondario che si arrampica sui pendii sotto la roccia, ed i fossati, le mura ed i giardini che si estendono per centinaia di metri oltre il bordo della roccia.

Polonnaruwa Polonnaruwa Polonnaruwa ​è un’antica città, capitale del secondo regno più antico dello Sri Lanka.

Il regno di Parakramabahu è considerato l’età d’oro di Polonnaruwa: sotto il suo regno realizzò bacini di irrigazione per le terre, tesi a non sprecare neanche una goccia dell’acqua piovana. 
Vi è un bacino chiamato Parakrama Samudraya, o “mare di Parakrama “, ampio al punto da essere spesso confuso con l’oceano, dato che, a causa della sua ampiezza, da una delle rive è impossibile vedere quella opposta.
L’antica Polonnaruwa oggi è uno dei siti archeologici meglio conservati di Sri Lanka ed è stata inserita nel 1982 tra i Patrimoni dell’Umanità riconosciuti dall’UNESCO.

Anuradhapura Anuradhapura Anuradhapura ​è una delle antiche capitali dello Sri Lanka, famosa nel mondo per le sue rovine ottimamente conservate dalle antiche civiltà locali.

La Civiltà che si sviluppò attorno a questa città era una delle principali dell’Asia e del mondo intero. Attualmente la città appartiene ai Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO
Oggi l’antica città, consacrata dal mondo buddhista e circondata da monasteri che ricoprono un’area di oltre 40 km², è uno dei principiali siti archeologici del mondo. 
Questa città è anche un punto di riferimento per l’induismo, secondo la leggenda Anuradhapura sarebbe la favolosa capitale del re Asura Ravana, uno dei protagonisti del libro religioso induista Ramayana.
Tra i palazzi più interessanti vi è il dagoba Jetavanavihara, il più alto edificio in mattoni al mondo.
Il Mahavihara è la culla del Buddhismo Theravada, questo monastero che fu fondato dal re Devanampiya Tissa nel 249 a.C.
Nei sobborghi della città vennero eretti i monasteri principali con i loro enormi stupa, il Maha Thupa, l’albero dello Sri Maha Bodhi e il Thuparama si trovano ancora al sud della città. 

Kandy Kandy Kandy ​è un’antica città situata nel centro dello Sri Lanka, è capoluogo della provincia Centrale.

Essa sorge in una zona collinare, sulle rive di un piccolo lago artificiale. Kandy fu fondata nel XIV secolo, nel 1592 divenne la capitale del regno, a causa della sua posizione facilmente difendibile. 
Nel 1815 cadde nelle mani dei conquistatori britannici, che deposero l’ultimo re Sri Wilkrama Rajasingha.
Il tempio dove è custodita la reliquia del sacro dente di Buddha sorge in città, all’interno del Palazzo Reale di Kandy, esso rappresenta uno dei maggiori centri di pellegrinaggio buddhista. 
Secondo la leggenda quando Buddha morì venne cremato ma Arahat Khema recuperò il suo canino sinistro e lo affidò al re Brahmadatte. A causa di questa reliquia vi furono molte guerre per assicurarsi il possesso della reliquia poiché dava il diritto di governare.
Nel IV secolo la reliquia venne portata segretamente in Sri Lanka

Nuwara Eliya Nuwara Eliya Nuwara Eliya ​è una città cingalese situata nell’entroterra dell’isola dello Sri Lanka.

E' nota come “Piccola Inghilterra” a causa delle sue coltivazioni di tè e per il suo clima fresco e umido.         
Nuwara Eliya fu fondata dall’esploratore britannico Samuel Baker nel 1846. Nella città c’è una giardino pubblico di un certo fascino, case in stile coloniale e un’arietta molto salutare. 
Si può anche raccogliere il tè la mattina presto, aiutati dalle raccoglitrici chiamate Tamil che sono l’emblema delle piantagioni di tè. 

Pidurutalagala Pidurutalagala Pidurutalagala ​è la montagna più elevata dello Sri Lanka.

Situato nell’altopiano centrale del paese e nei pressi della città di Nuwara Eliya ha un’altitudine di 2.534 m sopra il livello del mare.
La vetta si trova in un’area militare per cui non è mai stata scalata, è una delle zone più panoramiche dello Sri Lanka

Parco Nazionale di Yala Parco Nazionale di Yala Il Parco Nazionale di Yala ​è il più visitato e il secondo maggiore parco nazionale dello Sri Lanka.

Attualmente è composto da cinque blocchi, due dei quali sono aperti al pubblico. E’ situato nella regione sudorientale del paese, nelle Southern province e Uva province, assieme al parco nazionale Wilpattu è stato uno dei primi due parchi nazionali dello Sri Lanka, essendo stato fondato nel 1938. Il parco Yala ha un ruolo importante nella conservazione dell’elevante dello Sri Lanka e uccelli acquatici.
La fauna è ricchissima e ospita: l’elefante asiatico, l’orso labiato, il cervo pomellato, il cinghiale, lo sciacallo dorato, il pavone, l’entello, il bufalo asiatico selvatico e il coccodrillo di palude. 
Il più grande predatore del parco, che è anche il super predatore dell’isola, è il leopardo nella sua sottospecie endemica dello Sri Lanka, il leopardo dello Sri Lanka.

Hotel Riu Sri Lanka Resort ad Ahungalla Hotel Riu Sri Lanka Resort ad Ahungalla L'hotel Riu Sri Lanka si trova su una magnifica spiaggia incastonata in uno scenario mozzafiato.

Questo hotel di Ahungalla è il luogo ideale per godersi un'autentica vacanza in Sri Lanka insieme alla famiglia e agli amici e per scoprire il servizio all-inclusive 24 ore al giorno offerto da Riu Hotels & Resorts. La splendida Ahungalla si trova nella costa sud orientale del Paese. Circondata dalle acque del fiume Bentota, questa meravigliosa località vi offrirà tutte le infrastrutture e i comfort di cui potreste aver bisogno. Qui potrete riposarvi sulla sabbia calda, divertirvi con vari sport acquatici o intraprendere escursioni che vi porteranno a conoscere le principali attrazioni culturali e naturali dell'antica Ceylon. Appena arrivati, correte in spiaggia: vi consigliamo Ahungalla Beach, che è davvero perfetta per riposare e per dedicarsi agli sport acquatici, o la spiaggia di Bentota, una delle più famose del Paese. Durante il vostro soggiorno, comunque, non fatevi sfuggire l'opportunità di scoprire qualcosa di più sulla cultura millenaria dello Sri Lanka. Vi consigliamo di visitare il tempio di Kande Viharaya, dove potrete ammirare la più grande statua al mondo del Buddha seduto, o di raggiungere in barca l'isola di Barberyn e passeggiare fino al faro di Beruwala, ancora oggi attivo. L'Hotel Riu Sri Lanka è un hotel all inclusive di Ahungalla con un programma di intrattenimento molto vario che offre divertimento per adulti e bambini. 

Galle Galle Galle ​è una città situata sulla punta sud-orientale dello Sri Lanka, era nota come Gimhathiththa prima che i portoghesi la ribattezzassero Galle.

Nel XVI secolo la città divenne il porto più importante dello Sri Lanka, venne poi però superata dalla città di Colombo. Nel 2004 Galle è stata devastata da un maremoto e solo alcune parti della città si sono salvate, come un piccolo tempio buddhista sulla costa. 
Galle è il miglior esempio di città fortificata costruita dagli europei nel sud e sud-est dell’Asia, e mostra le interazioni tra gli stili architettonici europei e le tradizioni asiatiche.
Due importanti facoltà dell’università di Ruhuna si trovano a Galle. La facoltà di ingegneria è situata ad Hapugala , mentre quella di medicina si trova a Karapitiya.

Fort Galle Fort Galle Fort Galle fu costruito dai portoghesi nel 1588, prima di essere ampiamente fortificato dagli olandesi a metà del 1600.

Riconosciuto dall'UNESCO per il suo valore di patrimonio culturale, il forte è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1988 come esposizione unica di “un insieme urbano che illustra l'interazione tra l'architettura europea e le tradizioni dell'Asia meridionale dal XVI al XIX secolo. Galle è la capitale culturale della costa meridionale di questa isola magica e, insieme agli altri sette siti UNESCO dello Sri Lanka, Galle Fort è assolutamente da vedere per tutti. 

Comunità Amish Comunità Amish Le Comunità Amish ​sono una comunità religiosa nata in Svizzera nel Cinquecento e stabilitasi negli Stati Uniti nel Settecento.

Attualmente il gruppo più grande si trova in Ohio. Con una media di 7 figli per famiglia, sono tra le popolazioni a maggior incremento demografico del mondo: tra il 1992 e il 2013 gli Amish sono aumentati del 120%.Un Amish vive in una comunità dal tessuto sociale insolitamente robusto, basato su forti legami familiari, e su un'ancora più forte identità religiosa. Salvaguardare questa società è fondamentale per ogni Amish e le sue azioni sono votate a questo. Sono famosi nel mondo per molte caratteristiche, soprattutto per la loro lontananza dalla tecnologia, disfati non usano le macchine ma ancora le carrozze coi cavalli. 

Philadelphia Philadelphia Philadelphia ​è la sesta città per popolazione degli Stati Uniti e la più importante dello stato della Pennsylvania.

Fu fondata nel 1682 dal quacchero William Penn, Philadelphia è una delle più antiche città degli USA, e fra la fine del XVII secolo e l’inizio del XIX fu la città più grande del paese. Philadelphia sorge sulla riva occidentale del fiume Delaware, ed è attraversata da un suo affluente, lo Schuykill; il centro storico della città è compreso fra questi due fiumi. 
A Philadelphia si possono visitare alcuni musei tra cui il Philadelphia Museum of Art, fuori da questo museo vi sono due statue famose, quella di un’amazzone e quella di Rocky Balboa, pugile dell’intera saga di Rocky che è stata girata a Philadelphia. Oltre alla statua sono famose anche le gradinate che precedono, anche esse importanti per la saga. 
Un’altro monumento importante è la Liberty Bell, questa campana arrivò a Philadelphia nel 1752, ed ha un grande significato storico per gli americani. L’8 luglio del 1776, il suo suono radunò i cittadini di Philadelfia per la lettura della Dichiarazione d’indipendenza. Negli Stati Uniti, la Liberty Bell è uno dei più familiari simboli di indipendenza, amore per la patria e libertà. 

Cimitero Militare di Arlington Cimitero Militare di Arlington Il Cimitero Militare di Arlington ​è situato nella contea di Arlington, in Virginia.

E' un cimitero militare creato durante la guerra di secessione sul terreno attiguo alla casa di Robert Edward Lee. E’ situato esattamente di fronte a Washington D.C., sull’altra sponda del fiume Potomac, vicino al Pentagono. La tomba dei militi ignoti è uno dei luoghi più conosciuti del cimitero, posto su una collinetta di fronte alla città di Washington. La tomba è composta da stette pesi di marmo bianco provenienti dal Colorado, si presenta come un sarcofago di forma piana con delle lesene ai lati. 

Casa Bianca Casa Bianca La Casa Bianca ​è la residenza ufficiale e il principale ufficio del presidente degli Stati Uniti.

Insieme alla Blair House, adibita a ospitare le delegazioni in visita di Stato, e al Number One Observatory Circle, che funge da residenza per il vicepresidente degli Stati Uniti, è una delle tre residenze ufficiali più importanti in Washington D.C.
Comprende un complesso architettonico il cui centro è un palazzo bianco di stile neoclassico situato  al numero 1600 della Pennsylvania Avenue NW, Washington, conta 132 stanze. 
Costruita sulle orme dello stile palladiano, la villa si presenta come un grande parallelepipedo appoggiato sulla base lunga, con al centro due piccoli bracci costituiti dai porticati degli ingressi nord e sud.
Particolare è il periodo natalizio durante il quale nella Casa Bianca viene realizzato un grande albero di natale, che diviene l’albero ufficiale della Presidenza degli Stati Uniti d’America

Lincoln Memorial Lincoln Memorial Il Lincoln Memorial​ è un monumento costruito in onore di Abraham Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, e sorge nel National Mall di Washington D.C.

L'edificio ha la forma di un tempio dorico e contiene un'enorme statua raffigurante Abraham Lincoln seduto, oltre alla riproduzione di due ben noti discorsi pronunciati dal presidente. Il progetto dell'edificio monumentale è dovuto all'architetto Henry Bacon; la statua di Lincoln invece fu realizzata dallo scultore Daniel Chester French
L'ispirazione principale per il progetto del Lincoln Memorial fu il Tempio di Zeus a Olimpia. Il centro focale del monumento è la grande scultura che raffigura Lincoln seduto su un trono. 
Il 28 agosto del 1963 il Lincoln Memorial ospitò una delle più grandi manifestazioni politiche della storia americana, la Marcia su Washington per il lavoro e la libertà che rappresentò il punto più alto del movimento per i diritti civili negli sessanta.

Washington Monument Washington Monument Il Washington Monument ​ è un obelisco di marmo, eretto a Washington D.C. per commemorare George Washington, padre fondatore e primo presidente degli USA.

L'obelisco sorge in mezzo al National Mall , al centro della capitale americana. È il nono edificio più alto di Washington ed è anche fra le più alte strutture in muratura esistenti al mondo, elevandosi in altezza per oltre 169 metri.La sua costruzione cominciò nel 1848, ma fu interrotta fino al 1884, quando riprese quasi trent'anni dopo la morte del suo progettista. Questo lungo intervallo fu determinato da un'improvvisa mancanza di fondi dovuta alla guerra civile americana. La differenza di colore nel marmo del rivestimento, visibile a circa 45 metri di altezza, marca ancor oggi il punto in cui la costruzione fu interrotta e poi ripresa nel 1876. Nel 1982 il monumento di Washington fu oggetto di un tentativo di sequestro dá parte di un contestatore delle armi nucleari, Norman Mayer. Questi parcheggió un furgone alla base del monumento e dichiaró che era pieno di esplosivo. Successivamente Mayer liberó alcuni turisti che erano rimasti intrappolati nel monumento. L'incidente terminó con l'uccisione di Mayer da parte della polizia che in seguito scoprí che nel furgone non c'era traccia di esplosivo.

Dumbo Dumbo Dumbo è una zona di Brooklyn, New York.

È diviso in due parti: la prima locata tra il Manhattan e il Brooklyn Bridge, la seconda che va dal Manhattan Bridge a Vinegar Hill. L'acronimo DUMBO fu usato la prima volta da Jerry Seinfeld durante la sua apparizione in un Talk Show. Seinfeld usò un gioco di parole, omettendo la parola "overpass" e ottenendo così “DUMB” (in inglese: stupido, sciocco), cosa che non piacque agli abitanti della zona che decisero di aggiungere l'ultima vocale Il quartiere nacque intorno al 1890 sotto il nome di Fulton Landing e all'inizio era una zona industriale con magazzini e fabbriche di macchinari, carta e detersivi. 

Top of the Rock Top of the Rock ​ Il Top of the Rock è un osservatorio ospitato sul grattacielo della GE Building.

Ha un’altezza di circa 270 metri e l’osservatorio si sviluppa su 3 piani. L’ultimo piano è all’aperto con barriere trasparenti che consentono quindi una vista meravigliosa e a 360° dello sky line di New York e di Central Park, il quale si trova nelle immediate vicinanze.A rendere ancora più emozionante l’osservazione dal Top of the Rock è sicuramente la sua posizione, molto centrale, e inglobata nel celebre Rockefeller Centre

Times Square Times Square Times Square ​è uno dei maggiori incroci del distretto newyorkese di Manhattan, all'intersezione tra Broadway e la Seventh Avenue.

Times Square ha raggiunto lo status di icona paesaggistica ed è divenuta un simbolo della sua città. Times Square è nota soprattutto per i grandi e numerosi cartelloni pubblicitari animati e digitali.Il 31 dicembre 1907 una sfera significante di capodanno fu fatta cadere a Times Square e da allora nella piazza ha luogo il più grande festeggiamento di New York per il nuovo anno. Da quella notte centinaia di migliaia di persone si radunano per guardare la sfera di cristallo Waterford che viene fatta scendere lungo un'asta alla sommità dell'edificio One Times Square dando il via al nuovo anno.Nella piazza di Times Square il 14 agosto 1945 il fotografo statunitense Alfred Eisenstaedt immortala la foto simbolo della fine della 2ª Guerra mondiale: un marinaio che bacia un'infermiera per festeggiare la vittoria USA sul Giappone

Wall Street Wall Street Wall Street è un'importante arteria viaria di New York.

Situata nel quartiere di Manhattan, prende il suo nome dalle mura della città ormai da tempo smantellate ed ospita la prima sede permanente della Borsa di New York. Rappresenta tuttora il centro del distretto finanziario di New York, tanto che con il termine Wall Street si indica, per metonimia, la sede della borsa valori statunitense.
Il nome della strada deriva dal fatto che essa formava il confine settentrionale dell'insediamento di Nuovo Amsterdam. Attorno al 1640 delle semplici recinzioni a paletti demarcavano le proprietà della colonia. Più tardi, per interesse della Compagnia Olandese delle Indie Occidentali, Peter Stuyvesant in parte utilizzando schiavi africani, fece costruire agli olandesi una più robusta palizzata.Il quartiere di Manhattan divenne il centro degli affari della comunità ebraica che raggiunse un numero considerevole di elementi tutti impegnati in attività speculative, dal prestito ad interesse alla creazione di istituti di credito. Nel 1711 fu istituita a Wall Street la sede del mercato degli schiavi, che vi rimase fino al 1762.
La cultura di Wall Street è sempre stata criticata in quanto rigida. È uno stereotipo che dura da decenni e ha le radici nell'attitudine a proteggere i propri interessi dell'istituzione di Wall Street, collegandosi al cosiddetto establishment WASP. Critiche più recenti sono mirate ai problemi strutturali e alla mancanza di volontà di cambiare le abitudini consolidate.

Ponte di Brooklyn Ponte di Brooklyn Il Ponte di Brooklyn ​completato nel 1883 su progetto dell'ingegnere tedesco John Augustus Roebling, è il primo ponte costruito in acciaio

Ha rappresentato per lungo tempo il ponte sospeso più grande al mondo. Attraversando il fiume East River, collega tra di loro l’isola di Manhattan e il quartiere di Brooklyn a New York.
La costruzione del ponte iniziò il 3 gennaio 1870,  costò 15,5 milioni di dollari dell'epoca, e richiese la manodopera di 600 operai, 27 dei quali persero la vita durante i lavori.Anche l'ingegner Roebling rimase vittima nel 1869 di un incidente durante l'attracco di un traghetto. Il suo posto venne preso dal figlio, Washington Roebling, che rimase a sua volta ferito e paralizzato parzialmente a causa di un'embolia gassosa.Il ponte una volta completato si presentava con una struttura a 5 corsie. In passato le due corsie esterne venivano impiegate per il transito di carrozze, le due corsie intermedie per il transito delle cabine della teleferica e la corsia centrale per quello dei pedoni.

Statua della Libertà Statua della Libertà La Statua della Libertà inaugurata nel 1886, è un monumento simbolo di New York e degli interi Stati Uniti d’America.

E' uno dei monumenti più importanti e conosciuti al mondo. Situata all'entrata del porto sul fiume Hudson al centro della baia di Manhattan, sulla rocciosa Liberty Island, il nome dell'opera è “La Libertà che illumina il mondo”.Fu realizzata dal francese con la collaborazione di Gustave Eiffel che ne progettò gli interni; la statua è costituita da una struttura reticolare interna in acciaio e all'esterno rivestita da 300 fogli di rame sagomati e rivettati insieme.Liberty Island è stata di proprietà del Governo federale degli Stati Uniti dal 1800 fino al 1944.  Dal 1937 è gestita dal National Park Service.
Anche se è definita "l'isola della Statua della Libertà di New York", territorialmente, per poche centinaia di metri, è interna alle acque del contiguo Stato del New Jersey
A Parigi, sulla Senna si trova una copia della statua. Altre copie sono a Tokyo, a Las Vegas e in varie altre parti del mondo. Degna di nota la replica della statua della Libertà costruita nel 2004, alta 12 metri e posta all'ingresso settentrionale della città natale di Bartholdi, Colmar

9/11 Memorial 9/11 Memorial Il 9/11 Memorial a New York è il nome del monumento commemorativo a Ground Zero.

E' stato costruito per commemorare le vittime dell’attacco al World Trade Center del 2001 e, cosa che non molti sanno, anche per ricordare le vittime dell’attentato del 26 Febbraio del 1993. Il monumento è aperto al pubblico dall’11 settembre 2011 ed è accessibile gratuitamente a chiunque desideri fare un’offerta per mostrare il proprio rispetto alle vittime. In tutto quasi 3000 persone hanno perso la vita durante gli attacchi al World Trade Center. I loro nomi sono incisi nel bronzo di due vasche che costituiscono il punto centrale del monumento.

Moma Moma Moma ​si trova a Midtown Manhattan, New York sulla 53ª strada, tra la Quinta e la Sesta Avenue.

Ha avuto una straordinaria importanza per lo sviluppo dell’arte moderna ed è stato spesso considerato il principale museo moderno del mondo.La collezione del museo propone un'incomparabile visione d'insieme dell'arte moderna e contemporanea mondiale, poiché ospita progetti d’architettura e oggetti di design, disegni, dipinti, sculture, fotografie, serigrafie, illustrazioni, film e opere multimediali.L'edificio che ospita il MoMa è stato sottoposto a notevoli lavori di restauro e ammodernamento tra il 21 maggio 2002 il 20 novembre 2004. Il palazzo è stato ridisegnato dall'architetto giapponese Yoshio Taniguchi

Central Park Central Park Il Central Park​ è il più grande parco nel distretto di Manhattan, a New York.

Si trova nella Uptown, al centro tra i due quartieri residenziali, l’Upper West Side e l’Upper Est Side, i quali prendono il nome dalla loro posizione rispetto al parco. Anche le strade che lo circondano prendono il suo nome. È uno dei parchi cittadini più conosciuti del mondo, grazie anche alle sue comparse in numerosi film e telefilm. È chiamato il polmone verde di New York.Il parco, aperto nel 1856, fu progettato da Frederick Law Olmsted e Calvert Vaux. Anche se il parco sembra naturale, è in gran parte opera dell’uomo.Al suo interno attualmente si trovano diversi laghi artificiali, estesi sentieri, due piste da pattinaggio sempre artificiali, parchi giochi per bambini, prati utilizzati per numerosi sport. 

Columbus Circle Columbus Circle Columbus Circle ​è una piazza circolare di New York, del distretto di Manhattan, celebre per ospitare al proprio centro il monumento a Cristoforo Colombo.

Sorge all'estremità sud-occidentale di Central Park.Il nome è comunemente utilizzato anche per indicare il quartiere costituito dagli isolati immediatamente adiacenti la piazza. La piazza riveste una particolare importanza all'interno della città di New York, essendo fra l'altro una sorta di miliario aureo a partire dal quale vengono misurate tutte le distanze ufficiali da New York. Venne progettata nel 1905 da William Phelps Eno, la piazza si sviluppa attorno al monumento a Cristoforo Colombo monumento posto nel 1892 a commemorazione del quattrocentesimo anniversario dalla scoperta dell’America e finanziato dalla raccolta fondi promossa dal giornale Il Progresso

Route 66 Route 66 La Route 66 è sicuramente la strada americana più famosa in assoluto: rappresenta un vero e proprio viaggio nel tempo per riscoprire gli Stati Uniti.

La Historic Route attraversava ben 8 stati. Percorrendola da Chicago verso Santa Monica infatti ripercorrete in prima persona le tappe dell’espansione americana verso ovest. Vi consigliamo un tratto di strada che risulta molto semplice da includere in un viaggio negli Usa, dato che si trova poco più a sud del Grand Canyon: è il tratto che da Seligman raggiunge Oatman, in Arizona. 
Ogni cittadina, o per dirla meglio, ogni gruppetto di case e motel sulla storica Route 66 ha una storia o un aneddoto da raccontare. È il caso di Seligman, primo centro abitato del tragitto. Il Delgadillo's Route Shop è il suo simbolo, il negozio più datato fra quelli presenti. Alla storia di Seligman si affianca poi il divertimento, la curiosità di entrare nei bizzarri negozi allineati lungo il tragitto, da Rusty Bolt all'Historic Seligman Sundries, accaparrandosi uno di quei souvenir tanto inutili quanto irresistibilmente attraenti. E dopo uscire e sbirciare all'interno dei veicoli d'epoca parcheggiati a bordo strada. Molti di questi ricorderanno il cartone animato Cars... ricordate l'ambientazione? Non è un caso. Fermandovi ad osservare i motel, i ristoranti a gestione familiare e le vecchie stazioni di servizio potrete toccare con mano cosa volesse dire essere americani negli anni ’50 e ’60.

Passerella Skywalk del Grand Canyon Passerella Skywalk del Grand Canyon Lo Skywalk è una passerella panoramica dalla forma a ferro di cavallo sulla quale i turisti possono passeggiare, sedersi, volendo anche sdraiarsi.

Il versante del West Rim del Grand Canyon grazie alla sua posizione fortunata vicino alla città di Las Vegas e alla peculiare attrazione dello Skywalk ogni anno attrae sempre più turisti. Tutta l’area del Grand Canyon West è gestita dagli indiani Hualapai ed è completamente indipendente dal Grand Ganyon South e North Rim che invece sono gestiti dal National Park Service.  Le caratteristiche più importanti del Skywalk del Grand Canyon sono tre: La prima è la sua sporgenza: totalmente sospesa in aria sulle profondità del Canyon (21 metri oltre il margine, a un’altezza di oltre 360 metri), la colloca in una posizione vertiginosa.  La seconda è la sua struttura: è sostanzialmente di materiale trasparente. Questo significa che avrete davvero l’impressione di camminare (o volare) in mezzo all’aria pura del Grand Canyon. L'ultima è il magnifico panorama da brividi: vi sembrerà di fluttuare nel vuoto.

Boston Quincy Market Boston Quincy Market Quincy Market è il complesso storico del mercato vicino a Faneuil Hall nel centro di Boston, nel Massachusetts .

Quando Boston fu incorporata come città nel 1822, la domanda commerciale del centro era cresciuta oltre la capacità di Faneuil Hall . Per quindi espandere lo spazio del negozio, il Quincy Market è stato costruito come un padiglione coperto di bancarelle di venditori. Fin dal suo inizio, il mercato era principalmente utilizzato come centro di produzione e di generi alimentari, come uova, formaggio e pane. Ad oggi il mercato di Quincy Market è alto due piani, lungo 535 piedi (163 m), e copre 27.000 piedi quadrati (2.500 m 2 ) di terra. L'esterno è in gran parte di granito , con pareti interne in mattoni rossi, e rappresenta il primo uso su larga scala di granito e vetro nella costruzione a travi e travi. Il Quincy Market è uno dei principali punti di riferimento della città di Boston.

Cape Elisabeth e Faro di Portland Head Cape Elisabeth e Faro di Portland Head Il faro di Portland Head a Cape Helizabeth vicino a South Portland è uno dei più belli della costa del Maine.

Il Faro di Portland Head si trova su un promontorio all'ingresso del principale canale di navigazione nel porto di Portland, che si trova all'interno della baia di Casco nel Golfo del Maine . Completato nel 1791, è il più antico faro nello stato del Maine. Il faro è automatizzato e la torre e la sirena sono mantenuti dalla Guardia Costiera degli Stati Uniti , mentre l'ex casa dei guardiani del faro è un museo marittimo all'interno del Fort Williams Park. Fu il primo faro completato dal governo degli Stati Uniti, ed è il faro più visitato, dipinto e fotografato nel New England. Curiosità: una volta durante gli anni '50, una donna entrò nella casa del custode e si sedette al tavolo della cucina, insistendo sul fatto che gli impiegati del governo della Guardia costiera e sua moglie erano obbligati a servirla. All'inizio degli anni '60, le famiglie della Guardia Costiera avevano imparato a tenere chiuse porte e finestre al piano di sotto. Una volta, dopo che la moglie della guardia costiera si era dimenticata di chiudere a chiave la porta d'ingresso, i turisti con la macchina fotografica spalancarono la porta del bagno mentre lei era nella vasca.

Foresta di Tioga in Pennsylvania Foresta di Tioga in Pennsylvania Il nome Tioga, e la parola indiana che significa riunione di due fiumi, è il nome di una tribù degli indiani Seneca che una volta abitavano la zona.

Detta anche “il Grand Canyon della Pennsylvania”, la foresta di Tioga, è costituita da 160.000 ettari di terreno forestale statale nelle contee di Bradford e Tioga, è stata nominata dopo questa tribù degli indiani. 

Parco Nazionale di Mont Tremblant Parco Nazionale di Mont Tremblant Con i suoi 6 grandi fiumi e 400 laghi e ruscelli, il Parco Nazionale di Mont Tremblant è un paradiso per gli amanti della natura.

Situato a 30 minuti dal Tremblant Resort, il Parco Nazionale di Mont Tremblant è un'oasi di pace di 1.510 km2 dove i laghi, i fiumi e le foreste sono tutti da scoprire. Qui puoi andare nel cuore della natura in tutte le stagioni. Il parco offre un programma diversificato di attività per tutti i mesi e una gamma completa di esperienze autentiche: trekking, canoa, nuoto, pesca, ciclismo, escursioni a piedi o sci con pernottamenti in rifugio, sci di fondo, racchette da neve, trekking sulla neve. Concediti un'escursione nella foresta attraverso boschi di aceri o rema lungo la Rivière du Diable: un'oasi di pace e tranquillità, dove la bellezza del paesaggio ti affascinerà. 

Toronto Old City Hall Toronto Old City Hall Il 3° dei municipi di Toronto, l'edificio ora noto come Old City Hall è una spettacolare vetrina di architettura raffinata e un tributo alla storia della città.

Verso la fine del 1880, i funzionari civici di Toronto ritennero che il loro attuale municipio fosse troppo piccolo per il comune in crescita. Si assicurarono i servizi dell'architetto Edward James Lennox per progettare un nuovo edificio con due usi: un municipio e un tribunale. Lennox impiegò quasi tre anni (1886-1888) per creare un progetto che fosse gradito a tutti e la costruzione della nuova struttura iniziò nel 1889. La costruzione dell'edificio "Old City Hall" da $ 2,5 milioni fu completata nel 1899. Al momento del suo completamento, fu il il più grande edificio di Toronto e il più grande edificio civico del Nord America.

Toronto New City Hall Toronto New City Hall Appena aperto il 13 settembre 1965, il New City Hall di Toronto divenne un simbolo civico identificabile e unico.

Uno dei monumenti più famosi di Toronto, l'edificio ha contribuito a legittimare l'architettura moderna ed è stato notato per i suoi esperimenti con le tecnologie di costruzione del XX secolo.
Il design del Toronto New City Hall è stato scelto attraverso una competizione internazionale, che ha attratto più di 500 concorrenti da 42 paesi. Cinque architetti furono nominati giudici nel 1957; hanno assegnato il progetto a Viljo Revell (1910-64) di Helsinki, in Finlandia. Situato di fronte alla Old City Hall, che era stato ritenuto insufficiente a soddisfare le esigenze della città in rapida espansione durante metà del 20 ° secolo, il Toronto New City Hall a 100 Queen Street West è disposto su 12 acri di terra e offre 4 elementi distinti: un podio, la camera del consiglio, 2 torri per uffici e una piazza civica. Mentre è il quarto edificio a servire come il municipio di Toronto, è il primo a incorporare la tradizione di una "piazza della città".

Stazione di Grand Central Terminal Stazione di Grand Central Terminal Il Grand Central terminal è una stazione ferroviaria nei pressi di Midtown Manhattan a New York.

La Grand Central Terminal nasce sulla 42nd street di Manhattan dalle macerie di un precedente scalo ferroviario costruito da Cornelius Vanderbilt nel 1871 che si era rivelato però troppo modesto per ospitare il crescente traffico ferroviario di New York City.

Distretto dei Teatri a Broadway Distretto dei Teatri a Broadway Il distretto dei teatri si estende da West 40th Street a West 54th Street e West 6th Avenue a east di 8th Avenue.

Broadway è una delle strade più famose di New York. È conosciuta sia per essere l’unica strada obliqua del centro di Manhattan che per la sua offerta d’ozio. Broadway parte da City Hall e sale fino a Bronx, attraversando numerose vie. Il punto più importante di Broadway è Times Square, luogo dove taglia la 7ª Strada. Il Theater District non viene chiamato il cuore di Manhattan senza motivo. La zona deve il suo nome non solo alla presenza di tanti teatri di Broadway che ospita, ma anche ad altri giganti del divertimento, come gli studio di registrazione, case discografiche, agenzie teatrali e gli ABC studios. Ci sono intorno ai 36 teatri ammucchiati in questa piccola zona della città. Fra i tantissimi musical che si rappresentano a New York, i più famosi sono: Il Re Leone, Aladino, Chicago, Il Fantasma dell'Opera, Wicked e I Miserabili. 

Fifth Avenue a New York Fifth Avenue a New York La Quinta Strada, in inglese Fifth Avenue, è l'arteria principale di New York.

Famosa per lo shopping, per i negozi firmati e prestigiosi, e per i principali edifici importanti della città, la Fifth Avenue è anche il viale che separa, la zona ovest da quella est di Manhattan. Percorre Manhattan dal Washington Square Park nel Greenwich Village, fino alla 142nd street ad Harlem. Il tratto più importante e con maggiori attrazioni, ovviamente è quello di Midtown. E’ il viale per eccellenza delle parate e delle manifestazioni. Sulla Fifth Avenue incontriamo il negozio Cartier, Armani, Gucci, Prada, e Tiffany & Co., il Flatiron Building, ovvero il palazzo a forma di ferro da stiro, l’Empire State Building, la Cattedrale di Saint Patrick e il Rockefeller Center e Central Park.

Burj Khalifa Burj Khalifa Il Burj Khalifa ​è il grattacielo più alto del mondo e al contempo la struttura artificiale più alta al mondo grazie ai suoi 829 metri di altezza.

La storia del Burj Khalifa, all'epoca Burj Dubai, ebbe inizio nel 2004 quando iniziò la sua costruzione nel centro di un nuovo quartiere che al suo completamento sarebbe stato chiamato Downtown Dubai. Il completamento della struttura esterna terminò il 1 ottobre 2009, e l’edificio aprì ufficialmente pochi mesi dopo, il 4 gennaio 2010 con una cerimonia di inaugurazione magnificente dove vennero sparati oltre 10 mila fuochi artificiali e 868 luci stroboscopiche, alla quale prese parte anche lo sceicco di Dubai Mohammed bin Rashid Al Maktoum, 6000 ospiti e centinaia di giornalisti provenienti da tutto il mondo. Lo spettacolo delle fontane del Burj Khalifa avvengono tutti i giorni della settimana. Gli spettatori vengono deliziati dai numerosi spettacoli, considerato che i getti d’acqua che producono possono raggiungere addirittura i 140 metri d’altezza. I singoli spettacoli hanno una durata che varia dai 3 ai 5 minuti, durante i quali è possibile assistere ai sensazionali effetti coreografici di questi giochi di luci e acqua che sono visibili ad occhio nudo da oltre 30 chilometri di distanza.

Quartiere storico di Dubai Old Creek Al Fahidi Quartiere storico di Dubai Old Creek Al Fahidi ​Dubai, al pari della stragrande maggioranza dei centri abitati, ha mosso i suoi primi passi in prossimità di un canale d'acqua, il Creek.

Fisicamente, il Creek ha origine ad Al Ain e, dopo aver percorso un lungo tragitto, arriva a Dubai che viene divisa dal corso in due zone, Deira da una parte e Bur Dubai dall'altra. In passato, grazie alla temperatura mite delle sue acque, il Dubai Creek ha offerto l’habitat ideale per molte specie di pesci che hanno potuto insediarsi e moltiplicarsi senza difficoltà, dando così vita a un prolifico commercio ittico. Testimone silenzioso, ma attento della storia di Dubai, il Creek è ancora oggi un punto di riferimento per gli abitanti e un polo di attrazione per i turisti. 

Dubai Mall Dubai Mall Il Dubai Mall ​è uno dei centri commerciali più grandi al mondo.

Si trova nella zona di Downtown Dubai. Il Dubai Mall ha dimensioni colossali, ospita oltre mille negozi, 200 punti di ristoro e il mercato dell'oro più grande del mondo. Fra le sue tante attrazioni, spiccano un acquario, una pista di pattinaggio sul ghiaccio olimpionica, un parco tematico al coperto e un cinema con 22 sale, il tutto racchiuso in uno spazio di circa 40 mila metri quadri, distribuiti su quattro piani. Il centro commerciale propone anche una varietà di ristoranti per tutti i budget.

Monumento Dos Descobrimentos Monumento Dos Descobrimentos Il Monumento Dos Descobrimentos è una costruzione relativamente recente, in pietra calcarea, innalzata a memoria delle imprese dei tanti esploratori.

La forma ricorda una caravella con la prua rivolta verso il fiume e l'oceano e scolpiti su entrambi i lati si trovano i personaggi illustri che hanno fatto la storia della navigazione portoghese ed altri importanti personaggi storici, tra i quali si possono facilmente riconoscere Vasco Da Gama e Ferdinando Magellano

Shard The Shard Lo Shard è un grattacielo, di forma piramidale.

La sua sagoma svettante sorprendentemente leggera non impatta con prepotenza nello skyline londinese ma si delinea come punto di riferimento dell'area di Southwark a sud del Tamigi, di cui l'amministrazione della città ha pianificato il rilancio. Gli ultimi 4 livelli, dal 68 al 72, sono pubblici e ospitano una galleria panoramica da cui ammirare la città a 360 gradi. L’accesso al pubblico è stato considerato imprescindibile per un edificio così emblematico e l’uso misto di destinazioni e funzioni lo rende disponibile ai cittadini nell’arco dell’intera giornata. 

Tate Modern Tate Modern Tate Modern è adagiata sulle sponde del Tamigi.

Questa galleria è nota come la grande cattedrale di Londra dell'arte moderna internazionale, in origine era una centrale elettrica. All'interno della Tate Modern vengono allestite mostre temporanee di artisti di spicco come Rachel Whiteread, Frida Kahlo, Martin Kippenberger, Mark Rothko e Kandinsky. E grazie alla sua ubicazione sul lungofiume, i ristoranti della galleria offrono splendide viste sul Tamigi

Millennium Bridge Millennium Bridge Il Millennium Bridge ​è un ponte pedonale sospeso sul Tamigi di Londra.

Il Millennium Bridge unisce la zona di Bankside con la City di Londra ed è posto tra il ponte di Southwark e il ponte Blackfriars. L'inizio sud del ponte è posto vicino al teatro Globe, alla galleria d'arte moderna Tate. La parte opposta del ponte verso nord è vicina alla City of London School e si pone sotto la cattedrale di St.Paul per cui da quel punto vi è una straordinaria vista della facciata della cattedrale con i piloni che fanno da cornice. Il Millennium Bridge è di proprietà della fondazione Bridge House Estates, che si interessa anche della manutenzione. 

Harrods Harrods Harrods ​è un centro commerciale più famoso di Londra.

Si trova a Brompton Road, nel distretto di Knightsbridge, vicino a Hyde Park. Le origini di Harrods risalgono al 1834, quando Charles Henry Harrod aprì un piccolo negozio alimentare. Nel 1848 il negozio si trasferì nella sua attuale sede dove, con il tempo, si ampliò con l’acquisto di locali e case limitrofe. Nel dicembre 1883 Harrods fu distrutto da un incendio. Poco dopo l’edificio fu ricostruito e ampliato. Attualmente l’egiziano Mohamed Al Fayed è il proprietario di Harrods. Il complesso edilizio di Harrods offre una decorazione lussuosa con statue, fontane e sale riccamente adornate. Di particolare interesse turistico è la sala egiziana e il monumento commemorativo a Diana di Galles.

Hyde Park Hyde Park ​Hyde Park è uno dei parchi cittadini più ampi al mondo.

Con un'area di 142 ettari che racchiude oltre 4 mila alberi, un lago grande, un prato e giardini di fiori ornamentali è facile dimenticare che ci si trova nel cuore di Londra.
Hyde Park offre qualcosa per tutti: nuoto, giri in barca, giri in bicicletta e pattinaggio. Sono disponibili campi per giochi di squadra, campi da tennis, piste di equitazione e uno spettacolare terreno di gioco per bambini. Hyde Park ospita vari edifici e monumenti affascinanti, quali il ponte della Serpentina, la fontana che simboleggia la gioia della vita e la famosa statua di Achille. Grazie alla Fontana dedicata a Lady Diana e agli eventi all'aperto organizzati tutto l'anno, c'è sempre qualcosa da vedere e da fare. Se visitate il parco di domenica, soffermatevi presso lo Speaker’s Corner dove potrete ascoltare gli oratori più loquaci di Londra che condividono le loro opinioni con il mondo intero. 

Oxford Circus è un affollato incrocio del West End di Londra all'intersezione di Regent Street con Oxford Street, nella città di Westminister. Oxford Circus Oxford Circus è un affollato incrocio del West End di Londra all'intersezione di Regent Street con Oxford Street, nella città di Westminister.

Esso è raggiungibile tramite la stazione di Oxford Circus della metropolitana di Londra e numerose linee di autobus. Nel 2009, il Consiglio della città di Westminister diede origine alla pedonalizzazione della zona predisponendo un attraversamento diagonale dell'incrocio a favore della massa dei frequentatori della zona adibita agli acquisti, certamente la più frequentata di Londra, per una previsione di spesa di 4 milioni di sterline.

MSC Splendida MSC Splendida

La nuova nave MSC Splendida della flotta MSC Crociere è un capolavoro dello stile italiano; un mix perfetto di alta tecnologia, eleganza e servizi esclusivi. Dispone di 27.000 mq di spazi pubblici: 18 ponti, un centro benessere, 5 ristoranti, 4 piscine, 12 vasche idromassaggio, bar, negozi, children ́s area, simulatore di formula 1 e un cinema interattivo 4D. Il centro benessere Aurea SPA offre trattamenti all'avanguardia per far risplendere la bellezza e la salute: fanghi terapeutici, vapori profumati, massaggi estetici e tanto altro ancora.

Cosa vedere a Oslo. Oslo Viaggio di gruppo organizzato per visitare Oslo

Capitale della Norvegia è nominata anche Capitale Verde d’Europa nel 2019. Il centro della città di Oslo è compatto e facile da esplorare a piedi, in bici o utilizzando  l’efficiente rete di trasporti pubblici. 
 

Svolvær Svolvær Con il nostro viaggio di gruppo organizzato alle Lofoten visiteremo questa deliziosa cittadina di pescatori dove le casette rosse colorano il paesaggio: le famose Rorbuer.

La città di Svolvær è il miglior punto di partenza per la visita delle isole Lofoten. La città più antica del Circolo Polare Artico abitata già ai tempi dei Vichinghi.

Rorbuer Rorbuer Nel nostro viaggio di gruppo organizzato alle Lofoten dormire in una tipica Rorbu è un’esperienza obbligatoria.

Colorano il panorama delle Lofoten, queste tipiche case dei pescatori norvegesi si inseriscono perfettamente nel panorama.
Nel nostro viaggio di gruppo organizzato alle Lofoten dormire in una tipica Rorbu è un’esperienza obbligatoria. Capire come vivono i pescatori locali così a contatto con il mare. infatti le Rorbuer (il plurale) sono costruite direttamente in mare sfruttando un sistema di palafitte, dove possibile vengono sfruttate le coste rocciose delle Lofoten come fondamenta. Inutile specificare che è un posto perfetto per avvistare l’aurora boreale!

Vedere l'Aurora Boreale Aurora Boreale Almeno una volta nella vita bisogna vederla, uno spettacolo senza tempo che ti porta in una dimensione ultraterrena.

Così definiamo uno dei fenomeni naturali più affascinanti che esistano, un’esplosione di colore nella notte.
Cercare di capire il perché si forma l’aurora boreale è roba da scienziati, noi ci limitiamo a cercare l’aurora boreale negli scenari più suggestivi della Norvegia.
 

Tromsø Tromsø Chiamata anche “la porta dell’artico” è stata la base portuale per la partenza le grandi spedizioni alla scoperta del nord.

Toccata dalla corrente del Golfo ha un clima tutto sommato mite considerando quanto è a nord, è anche sede del giardino botanico più a nord del mondo. La città di  Tromsø è anche un ottimo punto di partenza sia per l’avvistamento dell’aurora boreale sia per partire con escursioni nella regione artica. 

Popolo Sami Norvegia Popolo Sami L’allevamento di renne ha avuto fin da subito un ruolo centrale nelle comunità Sami.

Nel nostro viaggio organizzato in Norvegia andremo a visitare un allevamento tradizionale di renne per entrare in contatto con la vita del popolo Sami.

Cosa vedere a Marrakech, Marocco. Marrakech In un tour in Marocco non può mancare la visita alla città imperiale più famosa. Cosa vedere a Marrakech? Ecco i nostri consigli di viaggio per scoprire cosa vedere a Marrakech.

La città di Marrakech è fortemente legata alla tradizione grazie anche il passato di “città imperiale”, nella parte antica della città si trova di tutto: tappeti berberi, arcobaleni di spezie, cestini di vimini, incantatori di serpenti e un labirinto di negozi. Nella Ville Nuvelle la città si trasforma, qui si vive uno stile di vita più occidentale con piacevoli caffè all’aperto e boutique di moda.

Tour in Marocco per visitare la catena montuosa dell’alto atlante. Alto atlante Generalmente quando si pensa ad un tour in Marocco non si pensano ad alte montagne innevate eppure l’Alto Atlante regala scorci montani molto suggestivi.

Generalmente quando si pensa al Marocco non si pensano ad alte montagne innevate eppure l’Alto Atlante regala scorci montani molto suggestivi.
La catena montuosa dell’Alto Atlante rende il paesaggio marocchino molto suggestivo e crea una barriera tra due zone climatiche ben distinte con il clima Sahariano torrido in estate e il più mitigato clima mediterraneo.

Tour in Marocco per visitare i villaggi berberi. Villaggi berberi Tour in Marocco per visitare i villaggi berberi.

Il Marocco è tutt’ora abitato da antiche popolazioni locali, i berberi vivono ancora a stretto contatto con la natura desertica che li circonda.
I Berberi sono gli abitanti indigeni del Nord Africa nei territori dell’attuale Marocco, Algeria, Tunisia e Libia famosi per la loro ospitalità.

Tour in Marocco per visitare Ait Benhaddou. Ait Benhaddou Tour in Marocco per visitare Ait Benhaddou.

Ait Benhaddou è una spettacolare città fortificata marocchina sull’antica strada commerciale che attraversava il deserto del Sahara, assolutamente da vedere!

Tour in Marocco per visitare la Valle Del Dades. Valle del Dades L’incredibile valle del Dades è anche chiamata valle delle mille Kasbah, il paesaggio unico di questo luogo evoca suggestioni d’altri tempi.

L’incredibile valle del Dades è anche chiamata valle delle mille Kasbah, il paesaggio unico di questo luogo evoca suggestioni d’altri tempi.

Tour in Marocco per visitare il Deserto Del Sahara. Deserto del Sahara Ci sono esperienze da fare almeno una volta, attraversare le dune del deserto del Sahara in dromedario e dormire in un campo tendato è una di quelle!

Nel nostro tour organizzato in Marocco non poteva mancare l’esperienza nel deserto più famoso del mondo il Sahara per vedere le famose dune di sabbia, la più spettacolare è probabilmente Erg Chebbi che è alta più di 150 metri!

Tour in Marocco per visitare le Gole di Todra Gole di Todra Nella parte orientale dell’Alto Atlante si trovano le Gole di Todra.

Nella parte orientale dell’Alto Atlante si trovano le Gole di Todra. Le maestose pareti rocciose verticali scavate nel corso dei millenni dal fiume Todra e dal fiume Dades rendono questo canyon spettacolare soprattutto nei 600 metri finali dove la larghezza si riduce a solo 10 metri con le poderose pareti a strapiombo che raggiungono i 160 metri.

Tour in Marocco per visitare Erfoud. Erfoud Erfoud è una cittadina nel sud del Marocco ai piedi della catena montuosa dell’Alto Atlante, sulla strada delle mille Kasbah.

Erfoud è una cittadina nel sud del Marocco ai piedi della catena montuosa dell’Alto Atlante, sulla strada delle mille Kasbah. Erfoud si trova proprio alla porta del deserto del Sahara in questa area sono stati ritrovati numerosissimi fossili conservati nel museo della città. Non lontano da qui si estrae dalle roccie un particolare tipo di marmo nero.

Tour in Marocco per visitare la Valle Del Draa Valle del Draa Visitare la valle del Draa è una delle esperienze più belle del nostro viaggio di gruppo organizzato in Marocco.

Visitare la valle del Draa è una delle esperienze più belle del nostro viaggio di gruppo organizzato in Marocco. Si trova nel Marocco meridionale, attraversata dal fiume più grande del paese il Draa dal quale prende il nome, anche se ormai è in secca per la maggior parte dell’anno.

Tour in Marocco per visitare Ouarzazate. Ouarzazate Ouarzazate sarà una delle imperdibili tappe del nostro tour organizzato in Marocco.

La cittadina di Ouarzazate ha origini abbastanza recenti, intorno agli anni 20 del novecento, fondata dai francesi come centro militare ed amministrativo, si trova all’incrocio tra la valle del Dades e la valle Draa, a ridosso del deserto del Sahara.

Elevador da Bica a Lisbona. Elevador da Bica Sali sull'Elevador da Bica nel nostro viaggio di gruppo organizzato a Lisbona

L'Elevador da Bica a Lisbona è uno dei simboli della città, si tratta di una funicolare che collega largo do Calhariz a Rua de São Paulo. Questi mezi di trasporto sono fondamentali per una città come Lisbona, ci sono alcune salite che sono troppo ripide da percorrere a piedi per questo gli Elevadores hanno facilitato gli spostamenti dei lisboneti. L'elevador da Bica è il più bello di tutti con il suo percorso rettilineo si arrampica fino al Bairro Alto con il fiume Tago sullo sfondo.

New York City New York City, situata sulla costa orientale dell’America settentrionale si sviluppa sul fiume Hudson che ne definisce il confine occidentale.

La città è divisa in 5 quartieri di cui solo uno si trova sul continente il Bronx. Manhattan e Staten Island restano due isole che sembrano navigare verso L’Atlantic Ocean spalleggiate e protette da Brooklyn ed il Queens che si trovano sulla costa orientale di Long Island. Una Città dallo spirito universale, cosmopolita che, racchiude al suo interno 8 milioni di abitanti. 

Ellis Island Ellis Island è un’ isolotto in disputa fra New York e New Jersey.

Ellis Island è un’ isolotto in disputa fra New York e New Jersey. 
Conosciuta dai nativi come “Kioshk” o isola delle Ostriche, in seguito, divenne anche un rifugio per pirati. Ellis divenne importante nella storia delle migrazioni dal vecchio continente a partire dal 1890. Dal 1892 al 1924,Ellis Island fu la più grande e attiva stazione di immigrazione d’America.

Washington Square Park Il Washington Square Park è un parco che si trova nel quartiere di Greenwich Village.

Il parco è grande quasi 10 acri ed ha forma rettangolare. E’ quindi racchiuso da quattro strade: Washington Square North, Washington Square East, Washington Square South e Washington Square West. Molti dei palazzi che si affacciano sul parco appartengono alla New York University NYU, la cui sede infatti si trova in quest’area.

Flatiron Building Il Flatiron Building è uno dei primi grattacieli di New York, situato vicino a Union Square e alla Madison Avenue.

Conosciuto per la sua forma a triangolo, è stato uno degli edifici più alti fino alla costruzione dell’Empire State Building e delle Torri Gemelle; nonché il primo che ha caratterizzato Manhattan. E’ stato costruito tra il 1901 e il 1903 sull’intersezione che unisce la fifth Avenue a Broadway.

Herald Square Herald Square è il cuore del quartiere Chelsea ed è dominata da Macy’s, uno dei più grandi centri commerciali al mondo.

Punto di riferimento per gli amanti dello shopping, Herald Square vanta anche un ricco passato che emerge dai vari edifici storici e monumenti, tra cui il Bennet Clock, l’orologio che prende il nome dall’editore del New York Herald, un quotidiano che ebbe la sua sede proprio qui dal 1894 al 1921.

Long Island City Long Island è un quartiere situato nella parte più occidentale del Queens, a New York.

E’ conosciuta per i parchi che si affacciano sull’acqua, per la viva scena artistica e i continui cambiamenti e rinnovamenti. In passato Long Island City è stato un importante centro manifatturiero, al giorno d’oggi invece il quartiere vanta la caratteristica di essere uno dei punti di riferimento per l’arte contemporanea, oltre che essere un quartiere residenziale con abitazioni più accessibili rispetto alle zone più centrali di New York.

Harlem Harlem è considerato il centro culturale e commerciale della comunità afroamericana a Manhattan.

Dalla fine degli anni ‘90 Harlem ha vissuto un grande sviluppo sociale ed economico che ha portato ad un vero e proprio boom immobiliare ed alla nascita di molti locali di tendenza. Fino a metà Ottocento l’area di Harlem fu prevalentemente agricola.

St.John the divine St. John the Divine è una delle più famose cattedrali americane.

Le sue dimensioni colossali la rendono la quarta chiesa cristiana più grande al mondo.  Incastonata tra i grattacieli e i condomini di Amsterdam Avenue, nel quartiere di Morningside Heights, a nord di Manhattan, la cattedrale è facilmente riconoscibile già da lontano, con le sue torri che propendono verso il cielo e arrivando dinanzi ai suoi imponenti portoni ci si sente davvero minuscoli, ma non resta che entrare per rimanere ancora di più sbalorditi dalle sue bellezze!

Columbia University La Columbia University è un’istituzione privata, fondata nel 1754.

All’epoca era l’unico istituto di istruzione superiore presente a New York e questo la rende l’università più antica della città. La Columbia è composta da tre scuole universitarie- Columbia College, La Fu Foundation School of Engineering e Applied Science e la School of General Studies.

Cotton Club Il Cotton Club è un leggendario locale notturno nel quartiere Harlem di New York City.

Per anni ha ospitato personaggi di spicco della scena nera che si sono esibiti per il pubblico bianco. Aperto ad Harlem nel 1920, il club nel 1923 passa nelle mani do Owen Madden, gangster e contrabbandiere durante il Proibizionismo. Il club divenne il trampolino di lancio per la fama di Duke Ellington, Cab Calloway e molti altri. 

L'Apollo Theater L' Apollo Theater di New York City è una delle sale da musica più antiche e famose degli Stati Uniti.

Questo teatro è situato al 253 W. della 125th Street di Harlem, Manhattan.  L’Apollo Hall fu fondata all’incirca nel 1860 a New York dal generale Edward Ferrero come luogo di danza e ballo.
Dopo la morte del fondatore, nel 1872 l’edificio divenne un teatro, che però dovette chiudere agli inizi del Novecento.

Metropolitan Museum of Art Il Metropolitan Museum Of Art è uno dei più grandi ed importanti musei degli Stati Uniti.

Situato nel cuore della città sulla Fifth Avenue a Central Park, questo importante museo vanta quattro livelli di esposizione che offrono un labirinto di emozionanti mostre per ore di divertimento. Fu inaugurato il 20 febbraio 1872. L’edificio principale, progettato da Richard Morris Hunt; fu completato nel 1902 e dal 2016 fu chiamato “The Met Fifth Avenue”.

American Museum of Natural History L’American Museum of Natural History è un istituto fondato a New York nel 1869.

La nascita del museo venne dall’idea di un ex- studente di zoologia di Harvard, Albert S. Bickmore; venne appoggiata anche da Theodore Roosevelt e ben si colloca in un periodo storico caratterizzato dalla diffusione delle teorie di Darwin e dall’entusiasmo per la scienza. L’American Museum of Natural History si sviluppa su ben 5 piani, di cui uno interrato.

Chelsea Market Il Chelsea Market è una delle attrazioni principali di New York.

E’ un mercato coperto dalle atmosfere londinesi che merita di essere visitato anche solo per com’è stato allestito e progettato, è simbolo dello stesso quartiere, un quartiere che più di tutti ha vissuto una sorta di rinascita, con le vecchie fabbriche trasformate in loft eleganti, gallerie d’arte, ristoranti e boutique di tendenza, e le ferrovie abbandonate convertite in bellissime passeggiate sopraelevate.

Greenwich village Il Greenwich Village è un quartiere che si sviluppa attorno a Washington Square Park.

Il Greenwich Village non è un quartiere ricco di attrazioni perché l’attrazione principale è proprio il quartiere stesso con le sue stradine strette, ricurve ed alberate dove si respira un’aria diversa, allietata dalle note dei talentuosi musicisti e artisti di strada che si esibiscono al Washington Square Park. Qui è nata la Beat Generation e in questo quartiere hanno vissuto artisti, cantanti e scrittori famosi.

Little Italy Little Italy è la zona della città di Chinatown dove si stanziarono i primi immigranti italiani.

Attualmente Little Italy è assorbita dai quartieri limitrofi (soprattutto Chinatown) e le sue dimensioni sono di giorno in giorno più piccole. La strada più importante di Little Italy è Mulberry Street. La parte settentrionale di Little Italy, compresa tra Delancey Street e Houston Street oggi viene chiamata NoLIta (North of Little Italy).

Tramway, funivia che collega una piccola isola nell'East River chiamata Roosevelt Island con Manhattan Il Roosevelt Island Tramway è una funivia che collega l’Isola Roosevelt con l’Upper East Side di Manhattan al ponte di Queensboro.

L’ingresso del Roosevelt Tram parte dalla 2nd Avenue, tra la 59th e la 60th Street, vicino alla stazione della metro. Questo tram aereo assomiglia a una cabinovia. E’ stata inaugurata nel 1976 e viaggia a una velocità di 28 km orari.

Bryant Park Bryant Park è un parco pubblico di New York di 9.603 acri.

Posto nel cuore di Manhattan, il Bryant Park si trova a pochi passi da Times Square e dalla Torre della Banca d’America, delimitato dalla Fifth Avenue e dalla Sixth Avenue e si estende dalla 40th Street fino alla 42ns Street: nonostante sia nel cuore della metropoli più frenetica al mondo, il Bryant Park assicura tutta la quiete e la tranquillità che ogni frequentatore si aspetta. 

New York Public Library La New York Public Library di New York è il più grande sistema bibliotecario pubblico degli States.

La collezione della NYPL è composta da oltre 52 milioni di volumi (fra libri cartacei, e-book, DVD) ma anche oggetti storici di impagabile valore. Fu fondata nel 1895, unendo le precedenti biblioteche cittadine alla Tilden Fondation. Venne inaugurata il 23 maggio 1916 e il mattino seguente ci furono dai 30.000 ai 50.000 visitatori. Nel tempo sono state aperte le varie sedi distaccate e, nel 2012, la NYPL ha registrato 18 milioni di visitatori, con una media giornaliera di 3.872 persone.

5th Avenue La Fifth Avenue è il viale più famoso di New York, ricco di attrazioni e luoghi da visitare.

E’ anche il viale che separa, la zona ovest da quella est di Manhattan. Percorre Manhattan dal Washington Square Park nel Greenwich Village, fino alla 142nd street ad Harlem. Il tratto più importante e con  maggiori attrazioni, ovviamente è quello di Midtown. E’ il viale per eccellenza delle parate e delle manifestazioni.

Liberty Island Liberty Island è una piccola isola posta alla foce del fiume Hudson.

E’ famosa in tutto il mondo per essere l’isola sulla quale sorge la Statua della Libertà. Quest’isola prende il nome di Liberty per fare richiamo alla Statua, era chiamata fino al 1956 Bedloe's Island, dal nome del primo proprietario che l'aveva acquistata dagli indiani nativi del 1667.  L’isola venne ideata nel 1885 dall’architetto Daniel McCasde.

Trinity Church La Trinity Church è una chiesa episcopale situata all’incrocio tra Wall Street e Broadway.

Nella notte tra il 21 e il 22 settembre del 1776 la chiesa subì il grande incendio di New York, la chiesa venne ricostruita, ma fu nuovamente abbattuta nel 1839 per via dei gravi danneggiamenti subiti in seguito ad abbondanti nevicate. L’edificio attuale risale al 1846 e fu progettato in stile gotico da Richard Upjohn.

Museum of the American Indians Il Museum of the American Indians si trova all’interno della storica Custom House.

Il museo vanta una delle collezioni più vaste al mondo, di oggetti, fotografie, artefatti e media nativi americani. E’ stato fondato nel 1916 e divenne parte dello Smithsonian nel 1990. La creazione del museo ha riunito le collezioni del George Gustav Heye Center di New York, fondato nel 1922, e dello Smithsonian Institution.

Il Viaggio Che Ti Manca

Il Viaggio Che Ti Manca è un’agenzia viaggi e tour operator aperta dal 2010, specializzata in tour di gruppo organizzati con destinazioni nazionali e internazionali, viaggi di nozze, vacanze per coppie o amici, gite scolastiche, cofanetti regalo e nella creazione di video di viaggio personalizzati per i suoi gruppi accompagnati.

I nostri contatti

Ufficio vendite: Via Mirolte 8, Iseo (BS)
Ufficio gruppi: Vicolo Nulli 8, Iseo (BS)
Tel: +39 030.9840517
info@ilviaggiochetimanca.it
Siamo aperti dalle 09:30 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 19:00 Chiuso Domenica e Lunedi mattina

Resta aggiornato sui nostri viaggi di gruppo organizzati